Cerca

Scommesse

Trump, Ranieri e la Brexit: con 5 centesimi avresti vinto 17 milioni di euro

Claudio Ranieri

Il 2016 è l'anno delle sorprese: dopo il trionfo del Leicester e la Brexit, ecco la notte di Donald Trump. Tre "scommesse impossibili", tre fatti sui quali nessuno o quasi avrebbe puntato un cent. Nessuno o quasi: già, perché chi lo ha fatto - ammesso che esista - ora si gode una clamorosa ricchezza.

A maggio abbiamo assistito alla favola del nostro Ranieri, che dopo alcune stagioni senza grandi successi in Italia vola oltremanica per fare il botto con la "squadretta" del Leicester. Primo colpo, e nemmeno un mese dopo ecco che arriva la Brexit, l'uscita impossibile che invece si è realizzata. Per tutti era remain, e invece è stato exit.

Non c'è due senza tre dicono, e qui interviene Donald J. Trump, che ci regala il terzo botto a sorpresa dell'anno, e supera nonostante i pareri di sondaggi e di esperti Hillary Clinton. Poco importano le accuse di misoginia e razzismo raccolte del leader repubblicano, e ancora meno ha pesato il parere di chi sosteneva che non potesse essere presidente. 

Tre storie di riscatto, potremmo dire, tre storie scritte nonostante ogni previsione. Ma si parlava di "scommesse". A questo proposito il giornale inglese Mirror fa notare che se qualcuno avesse scommesso anche solo 5 centesimi sull'esito di questi tre eventi (Brexit, Leicester vincitore e Trump presidente), ora si ritroverebbe con circa 15 milioni di sterline nel portafogli, ovvero quasi 17 milioni di euro. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • pinux3

    10 Novembre 2016 - 12:12

    Vi siete dimenticati della vittoria della Vinci contro Serena Willimms, data 300 a 1...

    Report

    Rispondi

  • levantino

    10 Novembre 2016 - 11:11

    Ci manca il quarto!

    Report

    Rispondi

blog