Cerca

Posticipo

Inter, segni di vita in campionato. San Siro, travolta la Fiorentina: 4-2 (e polemiche)

Inter, segni di vita in campionato. San Siro, travolta la Fiorentina: X-X (e polemiche)

Dopo il tracollo in Europa League, altri segni di vita (in campionato) da parte dell'Inter di Stefano Pioli, che batte con un secco 4-2 la Fiorentina a San Siro. La partita, di fatto, pare già chiusa dopo 20 minuti: la Viola resta con la testa negli spogliatoi e al 19esimo è già sotto tre a zero. Di Brozovic, Candreva e Icardi le reti. Poi Nikola Kalinic accorcia le distanze a otto minuti dall'intervallo: la Fiorentina potrebbe provare a tornare in partita, ma a tagliarle ancora le gambe è l'espulsione di Gonazolo nel recupero della prima frazione di gioco. Espulsione, in verità, molto dubbia. Ma tant'è: la partita di fatto è chiusa, o quasi. Già, perché nella ripresa i ragazzi di Paolo Sousa ci provano, nonostante svantaggio e inferiorità numerica, tanto che al 17esimo strappano il gol che vale il 3-2 con Ilicic. A quel punto la Fiorentina prova a ripartire, a fare gioco, a strappare un clamoroso pareggio. Ma a chiudere definitivamente il match, proprio al termine di una ripartenza fulminea, è ancora Icardi. Con i tre punti l'Inter si rilancia in chiave europea, portandosi a 4 lunghezze dal Napoli e a 8 punti dalla zona-Champions occupata da Roma e Milan, a quota 28 punti: il terzo posto resta un obiettivo ambizioso, ma non impossibile.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog