Cerca

IL MEDICO DEI BAMBINI

Storie di 'piccoli grandi eroi'
secondo libro di Ada Donadio

0

Le storie di piccoli eroi che sono allo stesso tempo i protagonisti di avventure ricche di ostacoli e – senza averlo deciso – un ostacolo essi stessi. Perché, oltre gli steccati del buonismo imperante, è inutile negare che spesso i bambini affetti da malattie gravi sono per i genitori una prova che sembra posta sul cammino per testare le capacità che nessuno può insegnare. E solo una figura investita del compito di ascoltare e di osservare con apparente serenità cose alle quali non ci si può mai abituare è in grado di riportare con occhio clinico le vicende alle quali si trova ad assistere ma anche a lasciarsene ispirare, dividendo nettamente l’aspetto medico da quello di madre e donna. Il medico dei bambini, di Ada Donadio – pediatra e antropologa di Sala Baganza (PR) – è un viaggio nella forza degli adulti e dei bambini, nelle sfumature della malattia che attacca corpi che non hanno fatto nulla per meritarle ma che – a volte – reagiscono ad essa con una decisione e un atteggiamento degno di grandi uomini e grandi donne. Il racconto è suddiviso in più livelli. L’incontro che – seppur visto attraverso l’occhio allenato del medico - non può non suscitare un’emozione fortissima ma controllata dalla razionalità d’ordinanza, si mescola all’asettica descrizione enciclopedica della malattia e alla poesia che esso, a distanza di anni o di pochi minuti, ha saputo dare vita. Ad arricchire il volume otto tavole di Maria Elena Ferrari sulla metamorfosi in natura, come a dare forza all’idea che ogni cosa ne genera un’altra, in una sequenza di passaggi che, all’apparenza, a qualcuno vengono ingiustamente negati. Ma che, in realtà, in un’ottica più ampia in cui le esperienze sono alla base della definizione di ciò che siamo, sono parte dell’inevitabile divenire che riguarda tutti. (I. SER.)

Il Medico dei Bambini - Grafitalia Industrie Grafiche (Reggio Emilia) - 103 pagine – 18 euro

Il libro è ordinabile online http://www.librieformiche.it  

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media