Cerca

PADIGLIONE SVIZZERO A EXPO 2015

Combattere il caldo a tavola
“Ecco le quattro regole d’oro”

Il caldo improvviso mette a dura prova l’organismo e il senso di benessere di tutti noi. Per continuare ad andare su e giù senza fatica anche lungo il Decumano di Expo 2015, in piena estate, l’ideale è fare una tappa al percorso espositivo FEED your MIND!, nel Padiglione svizzero. Attraverso le sue installazioni interattive, FEED your MIND! Svela infatti il potere dei nutrienti per restare in forma anche quando il termometro sale. Più in particolare, l’installazione interattiva ‘Nutribubbles’ spiega il ruolo fondamentale di acqua, macronutrienti, vitamine e sali minerali contenuti nei cibi che aiutano a vivere in benessere anche d’estate. “Con il caldo è importante idratarsi correttamente. Il 70-80% dell’apporto giornaliero deriva da liquidi, bevande e acqua, il 20-30% invece dai cibi” – dichiara Raffaella Cancello, nutrizionista e ricercatrice dell’Istituto Auxologico Italiano. I nutrienti rivestono dunque un ruolo fondamentale per il benessere nella stagione estiva. Ma quali cibi scegliere? Ecco 4 regole d’oro di Raffaella Cancello per combattere l’afa anche a tavola:

1. Cibi freschi e da consumarsi senza cottura: insalatone di lattuga, cetrioli e pomodori freschi, da abbinare sempre alla giusta quota proteica dando la preferenza al pesce, per il suo importante contenuto di acidi grassi poli-insaturi, preziosi per l'apparato cardio-vascolare, l'alta digeribilità e la minore densità calorica. 

2. Calcio, Vitamina D: uova e formaggi, fonte di calcio e vitamina D possono sostituire la classica bistecca e il piatto freddo a base di affettati che andrebbe limitato a una/due volte a settimana.

3. Cibi ad alto tasso di liquidi: latte, latticini, yogurt e latte fermentato (arricchito con probiotici) sono molto nutrienti, ad alto tenore in liquidi ed utili anche a regolarizzare l'intestino. Ottime le insalate di pasta o riso: questa importante fonte di carboidrati durante la cottura assorbe acqua fino a circa il 70% del suo peso. Acqua e micronutrienti - vitamine e sali minerali -  persi con la sudorazione possono essere facilmente reintrodotti con due porzioni di frutta giornaliere (circa 400-500 grammi di frutta) a completamento del pasto o come spuntino.

4. Gusto e texture rinfrescanti: il gelato, se inserito in un'alimentazione bilanciata, aiuta a vincere il caldo. Abbinato a qualche biscotto secco e una macedonia di frutta, può essere una valida alternativa al pasto nei giorni più caldi. Per chi è attento alle calorie meglio sorbetti e granite, privi di grassi e quindi meno calorici.

L’estate è infatti tempo di relax e giornate in compagnia. Nutrirsi in modo sano è però possibile anche in vacanza: unire la salute al gusto è un elemento fondamentale per ricaricare davvero le batterie. “Nutrirsi bene è  anche un piacere. La mostra FEED your MIND! - continua Raffaella Cancello - va proprio ad esplorare la relazione fra cibo, mente ed emozioni, che si instaura fin dai nostri primi battiti e ci accompagna tutta la vita”. “Il gusto fresco e profumato di una fetta di anguria - conclude Raffaella Cancello - lo scopriamo da bambini: ogni estate la nostra memoria gustativa ci riporta a quei primi assaggi, con sensazioni piacevoli, che fanno bene al corpo e alla mente”. Visitare FEED your MIND! vuol dire quindi fare un viaggio alla scoperta dei perché dell’alimentazione, un percorso sorprendente per comprendere la ricchezza e la magia che sta dietro al gesto più semplice e quotidiano dell’uomo: quello del mangiare. (MARTINA BOSSI)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog