Cerca

“LUCE, OCCHIO, VISIONE”

Che cosa lega l’origine della luce
e della visione che ne scaturisce

Alla presenza di illustri personalità del mondo artistico, scientifico e accademico, si è inaugurata oggi la seconda edizione di ‘LUCE, OCCHIO, VISIONE’, la grande mostra che raccoglie le opere di giovani pittori delle migliori Accademie d’Arte italiane e belghe, chiamati a misurarsi nell’interpretare il simbolismo che lega l’origine della luce e della visione che ne scaturisce. Si tratta della seconda rassegna sul tema organizzata da Lucio Buratto, direttore scientifico del Centro Ambrosiano Oftalmico di Milano (CAMO), dall’Accademia di Brera e, quest’anno, dalla ONLUS Fondazione Istituto Sacra Famiglia di Cesano Boscone (MI). Alla mostra hanno partecipato decine di giovani pittori provenienti dall’Accademia di Belle Arti di Brera di Milano e dalla Scuola Superiore d’Arte della Città di Liegi-Accademia Reale di Belle Arti. Patrocinato da SOI Società Oftalmologica Italiana, l’evento è stato coordinato dal professor Stefano Pizzi di Brera, coadiuvato dal direttore Franco Marrocco. In anteprima assoluta ed esclusiva per la stampa, la mostra è stata allestita presso la ex Chiesa di san Carpoforo (via Formentini 12, Milano) e sarà di nuovo visitabile i prossimi 28 e 29 ottobre presso l’NH Milano Congress Center di Assago in occasione di VCR 2016, il 38° Congresso Internazionale di Video Cataratta Refrattiva organizzato da Lucio Buratto. Le opere esposte verranno in seguito messe in vendita per finanziare il progetto ‘LOV4VISION’, ideato dal dottor Lucio Buratto e dal dottor Mario Giò dell’U.O. Oculistica CdCA – Fondazione Istituto Sacra Famiglia ONLUS per la prevenzione e la diagnosi delle patologie oculari negli anziani, ospiti nelle strutture gestite dalla Fondazione stessa. (EUGENIA SERMONTI)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog