Cerca

AZIENDE FARMACEUTICHE

Astrazeneca: Francesca Patarnello
entra nel senior management team

0

Novità per l'azienda biofarmaceutica Astrazeneca: Francesca Patarnello è la nuova vice president market access & government affairs, presso la filiale italiana ed entra quindi a far parte del senior management team della società. Nel suo nuovo ruolo Francesca Patarnello riporterà direttamente a Pablo Panella, presidente e amministratore delegato di Astrazeneca Italia, e avrà la responsabilità di contribuire al rafforzamento della strategia aziendale per garantire l’accesso al mercato degli innovativi farmaci messi a disposizione da Astrazeneca Italia, in modo da offrire un beneficio concreto ai pazienti nel più breve tempo possibile. Francesca sarà inoltre responsabile della comunicazione esterna e del government affairs, con l’obiettivo di rafforzare il dialogo con media e istituzioni.

Nei suoi 25 anni di carriera, ha maturato un’importante esperienza nel settore farmaceutico nell’ambito della ricerca clinica e del market access e ha ricoperto posizioni di crescente responsabilità: laureata in scienze statistiche ed economiche presso l’Università degli studi di Padova, Francesca Patarnello inizia nel 1988 in Farmitalia Carlo Erba e successivamente in Fidia nel campo della ricerca clinica. Nel 1999 entra in Glaxo Smith Kline e, dopo un rapido percorso di crescita, viene nominata pharmacoepidemiology, health technology assessment & clinical safety director nel 2005 e payers & evidence solutions, access to medicine director nel 2011. In questi anni Francesca ha l’opportunità di sviluppare una forte competenza nell’ambito dell’accesso, raggiungendo importanti risultati per i prodotti gestiti. Nel 2014 Francesca entra in Amgen nel ruolo di value access & policy director, con la responsabilità della definizione delle strategie di prezzo e di accesso nonché la gestione del government affairs, della comunicazione e della patient advocacy.

Nel suo percorso professionale è riuscita sempre a innovare in un ambito che, specialmente negli ultimi anni, ha visto un crescendo di complessità e sfide sempre più elevate. Oggi Francesca - che in passato ha ricoperto una serie di incarichi accademici presso le Università di Bologna, Catania, Novara, Padova e Verona -  è uno dei massimi esperti del suo settore e lo dimostrano anche  le numerose pubblicazioni sui temi dell’innovazione dei farmaci, dell’health technology assessment e del market access di cui è co-autore. Attualmente è inoltre all’interno del board del centro studi e ricerche sulle biotecnologie sanitarie e settore biotech (Cesbio)  dell’Università Bocconi e del Piemonte Orientale per Assobiotec. (MATILDE SCUDERI)

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media