Cerca

PARTNERSHIP AZIENDALI

Accordo Menarini-Terme di Sirmione
“Portiamo quest’acqua agli italiani”

0

Adatta a tutti, anche a bambini, anziani e donne in gravidanza, l'Acqua di Sirmione è una delle soluzioni nasali più conosciute ed utilizzate nel nostro paese. Usata per curare riniti, sinusiti, bronchiti ma anche per l’igiene e il benessere delle mucose nasali, quest'acqua termale del tutto atossica è nota per le sue proprietà curative che le derivano dal suo percorso del tutto particolare: nasce infatti a più di 800 metri di quota, sul Monte Baldo, e scende fino a 2100 metri sotto il livello del mare. Questa traversata dura più di 20 anni e che arricchisce quest’acqua di minerali e di proprietà uniche, non riproducibili in laboratorio. Da oggi Acqua di Sirmione entra in Menarini che ne ha appena acquisiti i diritti di commercializzazione nel nostro Paese. Grazie a questo accordo l’azienda fiorentina si rafforza ulteriormente nel settore dei prodotti da banco e si prefigge di ampliare la presenza di un prodotto dalle caratteristiche inimitabili. Giacomo Gnutti, amministratore delegato di Terme di Sirmione, azienda nota per la cura delle vie respiratorie aggiunge: “Con Menarini abbiamo avviato una partnership importante e di lunga durata con il comune obiettivo di rinforzare la posizione in farmacia del nostro prodotto di punta, presente sul mercato con successo sin dal '94”. “Acqua di Sirmione è tra le acque termali – hanno dichiarato Lucia Aleotti e Alberto Giovanni Aleotti, presidente e vice presidente del Gruppo Menarini – più note e riconosciute nel nostro Paese. Si tratta di un prodotto naturale unico che riteniamo di grande utilità per i pazienti e che vogliamo contribuire a far crescere ulteriormente, a conferma della nostra attenzione verso l’eccellenza e l’unicità italiana”.

“Acqua di Sirmione unisce le qualità delle acque sulfuree, che hanno proprietà antinfiammatorie e mucolitiche, alle qualità delle acque salsobromoiodiche che hanno azione idratante e antisettica – sottolinea Carlo Sturani direttore scientifico sanitario di Terme di Sirmione. - Le molteplici azioni documentate dalla ricerca scientifica per le acque sulfuree salsobromoiodiche rendono il prodotto indicato per inalazioni e aerosol in caso di affezioni delle alte vie respiratorie, soprattutto nei bambini: Acqua di Sirmione libera il naso chiuso, aiuta a respirare meglio e contribuisce all’igiene quotidiana delle vie respiratorie. Tutto questo senza significativi effetti collaterali e interazioni riportate con altri farmaci. Caratteristiche che la rendono ottima per l’uso anche nei soggetti più delicati: oltre ai bambini, Acqua di Sirmione si rivela utile anche per la salute delle donne in gravidanza, degli anziani e di aiuto per tutti in moltissime occasioni, per esempio per mantenere ben idratate le mucose quando si viaggia in aereo”. (MATILDE SCUDERI)

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media