Cerca

GIORNATA MONDIALE SENZA TABACCO

‘Spegni l’ultima!’, campagna 2017
della Fondazione Umberto Veronesi

0

Una campagna che ha visto la Fondazione Umberto Veronesi nel corso di tutto il mese di maggio, mettere in campo una serie di attività di sensibilizzazione che hanno invitato tutti i fumatori a smettere di fumare e i giovani a non cominciare mai. Perché il fumo attivo è causa di almeno 25 malattie e di 18 tipologie di tumore ma malgrado ciò uomini, donne e soprattutto ragazzi continuano a fumare senza rendersi conto del pericolo a cui vanno incontro. Non ha dubbi il professor Francesco Blasi, ordinario di Malattie respiratorie presso il Dipartimento di Fisiopatologia medico-chirurgica e trapianti dell’Università degli Studi di Milano, intervistato in piazza della Scala: “La legge Sirchia contro il fumo è stata una delle migliori del mondo, e aveva indotto una riduzione importante del fumo di sigaretta. Poi, come tutte le cose in Italia, non è stata seguita da una politica d’intervento sulla popolazione da parte del sistema in modo da chiarire quanto grave sia fumare. Credo che iniziative come quella della Fondazione Umberto Veronesi siano fondamentali per far ‘toccare con mano’ alla gente qual è il rischio cui va incontro fumando: la sigaretta spenta in mezzo alla piazza è un messaggio forte”. Informazioni tutte contenute nel nuovo Manuale della Fondazione Umberto Veronesi ‘Fumo. Domande e risposte per comprendere e scegliere’,  scaricabile gratuitamente dal sito www.fondazioneveronesi.it (area download), dove è possibile sciogliere dubbi e incomprensioni sul tema del fumo di sigaretta.

Intanto per quattro giorni, dal 28 al 31 maggio scorsi, in Piazza della Scala con il Patrocinio del Comune di Milano è stato allestito un enorme mozzicone di sigaretta e la mostra educativa ‘Come sta il tuo corpo quando fumi?’ alla presenza di un divulgatore scientifico della Fondazione Umberto Veronesi, che ne ha approfondito i contenuti a tutti coloro che si sono avvicinati all’installazione. E l’ultimo giorno, mercoledì 31 maggio scorso, è stato possibile eseguire gratuitamente una spirometria, grazie al sostegno di Novartis. “L’esame rappresenta un valido punto di partenza per l’identificazione di malattie fumo-correlate, quali l’asma bronchiale e la BPCO – ha aggiunto Francesco Blasi – Individuare tempestivamente queste patologie, che ricordiamo essere croniche e progressive, permette di intervenire adeguatamente con piani terapeutici efficaci che contribuiscono a mantenere una buona qualità di vita dei pazienti”. Nell’ambito delle attività di educazione nelle scuole, la Fondazione Umberto Veronesi ha organizzato per tutto il mese di maggio un ciclo di workshop cinematografici per gli alunni delle scuole superiori, con la partecipazione di medici esperti, sociologi e giornalisti per parlare di fumo di sigaretta dal punto di vista scientifico, etico e sociale, a seguito della visione del film 'Thank You For Smoking'. E sempre per tutto il mese di maggio inoltre, il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, in virtù del Protocollo d’Intesa siglato con Fondazione Umberto Veronesi, ha invitato i docenti della scuola primaria e secondaria di primo e secondo grado a scaricare i materiali educativi sul sito www.fuvperlascuola.it dalla giuda operativa per i docenti aggiornata a un video informativo sui danni del fumo di sigaretta e una clip sui 6 motivi per cui non bisogna fumare presente anche sui social network.

‘No Smoking Be Happy’ è il progetto di lotta contro il fumo della Fondazione Umberto Veronesi che dal 2008 ha dato vita a numerose attività e campagne di comunicazione rivolte alle donne fumatrici, ai fumatori in generale e ai giovani per educarli, non solo sui danni provocati dal fumo, ma soprattutto sui benefici legati al non fumare. Tra le molteplici attività ideate: i laboratori didattici per i bambini delle scuole primarie di primo e secondo grado, i corsi di formazione per insegnanti, le indagini sociologiche sulle donne e i giovani che fumano, la mostra multisensoriale itinerante, l’App scaricabile per iPhone e iPad per orientare i fumatori verso i migliori centri anti fumo, la Mostra Laboratorio per le scuole italiane allestita negli ospedali e nelle scuole la campagna ‘Spegni l’ultima! con la testimonianza di Fabio Volo. (EUGENIA SERMONTI)

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media