Cerca

NOMINE AZIENDALI

Menarini rafforza la governance
con un nuovo consigliere esterno

L'assemblea dei soci ha nominato Eric Cornut, personalità riconosciuta a livello mondiale nel settore farmaceutico, che entra quindi nel consiglio di amministrazione della multinazionale italiana

0
Menarini rafforza la governance con un nuovo consigliere esterno

Eric Cornut

Il consiglio di amministrazione di Menarini, azienda farmaceutica italiana multinazionale con sede a Firenze, si amplia e va ad arricchirsi di un nuovo membro: Eric Cornut. L'assemblea dei soci ha infatti confermato Lucia Aleotti e Alberto Giovanni Aleotti - rispettivamente alla presidenza e vice-presidenza - e i consiglieri Juerg Witmer e Domenico Simone, e ha inoltre nominato Cornut nuovo consigliere indipendente. Tre membri su cinque sono quindi esterni alla proprietà aziendale ed è la prima volta che questo accade in Menarini. La carriera di Cornut ha preso forte slancio in Novartis - una delle principali aziende di ricerca a livello mondiale, con una forte presenza in oncologia oltreché in cardiologia e nel settore respiratorio - dove ha ricoperto l'incarico di chief commercial officer a livello globale e global chief ethics, compliance and policy officer. Ha presieduto inoltre Interpharma, l'associazione svizzera delle aziende farmaceutiche di ricerca, e il comitato esecutivo dell’Associazione europea delle aziende farmaceutiche di ricerca (Efpia) di cui è stato anche direttore generale.

“Siamo certi – è il commento di Lucia Aleotti - che l’ingresso di Eric Cornut nel nostro consiglio di amministrazione rafforzerà ulteriormente il know-how aziendale per consentirci di affrontare positivamente le sfide della competizione internazionale. Eric ha grande esperienza del settore farmaceutico, inclusa l'area oncologica, e riconosciuta indipendenza, in coerenza con l’obiettivo di una composizione qualitativamente altissima e diversificata del nostro consiglio di amministrazione. Inoltre - prosegue - il suo background nella compliance farmaceutica globale, unitamente alla sua formazione giuridica, si sposa con la filosofia di Menarini, improntata al massimo rispetto delle normative e dei codici etici di comportamento nel mondo”. Si rafforza quindi la governance di Menarini con cinque membri nel consiglio di amministrazione. Cornut è il terzo consigliere esterno all'assetto proprietario, accanto a Juerg Witmer, nominato nel 2013, una comprovata esperienza del mondo asiatico anche al di fuori del settore farmaceutico, e Domenico Simone, entrato nel consiglio di amministrazione nel 2014 dopo una intera carriera interna a Menarini in ruoli apicali, profondo conoscitore delle caratteristiche competitive dell’azienda a livello internazionale. (MATILDE SCUDERI)

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media