Cerca

CAMBI AL VERTICE

Novartis, dal 1° febbraio 2018
Vasant Narasimhan nuovo CEO

Dopo otto anni Joseph Jimenez lascerà l’azienda e il suo posto verrà preso dall’attuale Global Head of Drug Development e Chief Medical Officer, entrato in azienda già nel 2005

0
Vasant (Vas) Narasimhan

Vasant (Vas) Narasimhan

Joseph Jimenez, Chief Executive Officer (CEO) di Novartis, ha informato il Consiglio di Amministrazione della sua volontà di dimettersi dall’incarico nel 2018, dopo otto anni. Al suo posto, il Consiglio di Amministrazione di Novartis ha nominato Vasant (Vas) Narasimhan, MD, Global Head of Drug Development e Chief Medical Officer, che entrerà in carica il 1° febbraio 2018. Narasimhan è membro del Comitato Esecutivo ed è entrato in Novartis nel 2005. Jimenez, che ha svolto la funzione di CEO dal 2010, è entrato in azienda nel 2007, dirigendo dapprima la divisione Consumer Health, per poi ricoprire la posizione di Division Head, Novartis Pharmaceuticals. Jimenez si dimetterà ufficialmente il 31 gennaio 2018, e sarà disponibile per consulenze e supporto su richiesta del Presidente del Consiglio di Amministrazione o dell’Amministratore Delegato fino al suo definitivo ritiro da Novartis, il 31 agosto 2018.

Joerg Reinhardt, Chairman del Novartis Board of Directors, ha commentato: “Desidero esprimere il mio sincero apprezzamento per i risultati conseguiti da Joe come CEO. Durante il suo mandato, Joe ha focalizzato l’attenzione dell’azienda sulle aree commerciali più rilevanti a livello globale, dismettendo le divisioni non appartenenti al core business. Sotto la sua guida, la nostra pipeline di prodotti innovativi è stata aggiornata e l’azienda è riuscita a superare con successo le scadenze dei brevetti dei suoi due prodotti di punta. Prevediamo una transizione fluida, perché Joe ha saputo costruire un forte leadership team ed è già stato mentore del suo successore. Novartis sarà quindi in grado di proseguire nel suo slancio”. Joseph Jimenez ha dichiarato: “Questo è il momento migliore per consegnare a Vas le redini dell’azienda, sia da un punto di vista professionale che personale. La nostra robusta pipeline e le soluzioni strategiche che abbiamo adottato per affinare le attività dell’azienda hanno reso Novartis in grado di affrontare il futuro senza problemi. Dal lato personale, dopo 10 meravigliosi anni trascorsi in Svizzera, la mia famiglia è pronta a tornare a Silicon Valley, negli Stati Uniti. Sono certo che Vas sarà un eccellente successore”.

Vasant Narasimhan ha ricoperto numerose posizioni di leadership in Novartis, in ruoli incentrati su attività commerciali, sviluppo dei farmaci e strategie aziendali. Prima del suo ruolo attuale, è stato Head of Development per Novartis Pharmaceuticals. Prima di entrare in Novartis, nel 2005, ha lavorato presso McKinsey & Company. Ha conseguito il diploma di laurea in medicina presso la Harvard Medical School, negli Stati Uniti, un master in public policy presso la John F. Kennedy School of Government di Harvard e una laurea in scienze biologiche presso l’Università di Chicago. Durante e dopo i suoi studi medici, si è occupato in modo esteso di diversi problemi sanitari nei Paesi in via di sviluppo. Narasimhan è un membro eletto della US National Academy of Medicine. Cittadino statunitense, è nato nel 1976, è sposato, ha 2 figli e vive a Basilea, in Svizzera. Reinhardt ha aggiunto: “La forza di Novartis è nella nostra capacità di guidare l’innovazione basata sulla scienza. Vas è profondamente ancorato alla scienza medica, ha una notevole esperienza nella gestione dei rapporti tra Ricerca e Sviluppo e le divisioni commerciali e possiede un notevole acume nel business, come testimoniano gli eccellenti risultati conseguiti finora. Come medico è fortemente concentrato sul paziente e può contare sia su una prospettiva genuinamente umana sia su una particolare attenzione per la mission e i valori di Novartis. Di conseguenza il Consiglio di Amministrazione è convinto che Vas sia la scelta migliore per guidare Novartis durante le nostre prossime fasi di crescita, per promuovere l’innovazione e rafforzare ulteriormente la nostra posizione competitiva”. Vasant Narasimhan ha dichiarato: “Desidero congratularmi con Joe ed esprimere la mia gratitudine a lui, a Joerg, e al Consiglio di Amministrazione. La proposta di dirigere Novartis mi ha onorato e reso orgoglioso. Proseguiremo nel nostro impegno per portare l’innovazione a beneficio dei pazienti di tutto il mondo. Grazie ai nostri lanci recenti, alla nostra robusta pipeline, alle nostre ampie capacità, a un leadership team d’eccellenza a livello mondiale e all’impegno costantemente profuso dai nostri collaboratori, ho un’estrema fiducia nel nostro futuro”. (EUGENIA SERMONTI)

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media