Cerca

NOMINE

Astrazeneca: Enrica Bucchioni
nuova 'medical director' Italia

Dopo una brillante carriera nel settore farmaceutico, Bucchioni entra nel senior management team della società. Tra i suoi compiti anche quello di gestire le relazioni con la comunità scientifica

0
Astrazeneca: Enrica Bucchioni nuova 'medical director' Italia

Enrica Bucchioni

Nuove nomine all'interno della filiale italiana di Astrazeneca: Enrica Bucchioni sarà la nuova vice president medical entrerà a far parte del Senior management team della società. In virtù della sua nuova posizione Bucchioni riporterà direttamente a Pablo Panella, presidente e amministratore delegato di AstraZeneca Italia. Nel suo nuovo ruolo avrà la responsabilità di gestire le relazioni con la comunità scientifica e accademica inserendosi all’interno di un percorso di ulteriore crescita dell’azienda rivolto a consolidarne la posizione di leadership scientifica. Bucchioni è laureata in medicina e chirurgia presso l’università di Milano, ha una specializzazione in malattie respiratorie e un dottorato in scienze cardiotoraciche presso l’università di Bologna. Ha iniziato la sua carriera nel settore farmaceutico nel 2005, sviluppando in questi anni importanti competenze e ricoprendo incarichi di responsabilità crescente fino ad assumere, nel 2015, l’incarico di medical director per l’Italia e per il Sud-Est Europa per Teva. In questa posizione ha guidato l’implementazione della strategia globale a livello regionale e locale di tutto il portfolio, diventando la persona di riferimento nel confronto scientifico con le autorità regolatorie dei vari paesi. La carriera di Enrica Bucchioni inizia in Novartis e prosegue poi in Encysive pharmaceutical, società successivamente acquisita dal gruppo Pfizer. Nel 2008 rientra in Novartis Italia come head of respiratory therapeutic area, occupandosi della definizione e dell’implementazione della strategia medica a livello nazionale per l’area respiratoria. In seguito Bucchioni assume ruoli di crescente responsabilità presso l’headquarter di Novartis a Basilea, fino a diventare franchise medical head primary care per l’Europa, con responsabilità sulle aree respiratorie e cardio metaboliche. Nel 2014 rientra in Italia come clinical program leader in Chiesi, con responsabilità nell’ambito del global clinical development di alcuni importanti farmaci per il trattamento dell’asma e della broncopneumopatia cronica ostruttiva. (MATILDE SCUDERI)

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media