Cerca

UNO SPOT PER L'ABRUZZO

'Mamma che silenzio' il nuovo spot
celebra la bellezza del centro Italia

Un nuovo filmato, girato sulla Costa dei Trabocchi, aggiunge un tassello all'iniziativa benefica promossa dal regista Walter Nanni. A presentarlo saranno Gabriele Cirilli e Cinzia Leone

0
'Mamma che silenzio' il nuovo spotcelebra la bellezza del centro Italia

Sarà presentato al pubblico a Vasto il 28 settembre, in anteprima nazionale, il nuovo spot della campagna 'Uno spot per l'Abruzzo', nata per ridare slancio alle terre del centro Italia dopo il devastante terremoto. L'iniziativa benefica è stata voluta dal regista Walter Nanni ed è riuscita a coinvolgere numerosi autori, attori, filmmaker, addetti del mondo del cinema e della televisione, che hanno messo a disposizione il proprio talento per raccontare all’Italia e al mondo la bellezza dell’Abruzzo. 'Uno spot per l’Abruzzo' che ha già ottenuto grande attenzione sui social network e sui media grazie al primo filmato, 'Il risveglio della bella addormentata', in cui il profilo del Gran Sasso, sfiorato dalla luce del tramonto, si trasforma, appunto, nella bella addormentata. Questo nuovo cortometraggio dal titolo 'Mamma che silenzio' è stato invece girato sulla Costa dei Trabocchi. Verrà raccontato dallo stesso regista, Pierluigi di Lallo, e dai due attori protagonisti Gabriele Cirilli e Cinzia Leone, tra i primi artisti a sostenere il progetto. Durante l’incontro pubblico, che vedrà la presenza delle massime autorità istituzionali regionali, ci sarà un vero e proprio talk show con protagonisti alcuni imprenditori che rappresentano l’Abruzzo nel mondo e con i rappresentanti delle associazioni di categoria: una testimonianza diretta sulla storia, sui sogni, sulle difficoltà e sulle potenzialità dell’economia abruzzese. L’amministrazione comunale di Vasto consegnerà inoltre la 'Sirenetta d’argento' - statuetta ispirata alla scultura situata sul litorale del comune - a dieci abruzzesi che si sono distinti nel campo della cultura, delle arti, del turismo, del lavoro e del sociale. (MATILDE SCUDERI)

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media