Cerca

ISTITUTO SUPERIORE DI SANITÀ (ISS)

Ricciardi: “Nuovo comitato etico
formato da membri di alto profilo”

Annunciati nei giorni scorsi i nomi dei 20 componentii dell’organo consultivo dell’Iss. A breve verranno nominati, in base al decreto istitutivo, il suo presidente, il segretario e il vicesegretario

1
Ricciardi: “Nuovo comitato etico formato da membri di alto profilo”

L’Istituto superiore di sanità (Iss) ha comunicato i nomi dei 20 membri del nuovo comitato etico. “Abbiamo lavorato a lungo sulla composizione del nuovo comitato in modo da garantire l’alto profilo dei suoi componenti – ha commentato Walter Ricciardi, presidente dell’Iss – siamo certi infatti che l’alto livello scientifico e culturale e le personali doti dei membri di questo comitato, garantiscano la capacità di offrire da diverse prospettive uno sguardo profondo e articolato in grado di misurare con equilibrio le istanze diverse e talora divergenti tra loro che queste difficili tematiche portano con sé. Desidero inoltre – conclude Ricciardi – ringraziare il precedente comitato per il prezioso lavoro svolto negli ultimi tre anni e in particolare l’apporto del professor Dino Amadori che ha presieduto in maniera eccellente lo svolgimento dei lavori con scrupolo e rigore, qualità indispensabili in ogni approccio di natura etica”. Il comitato è un organo con durata triennale e ha il compito di fornire pareri e consulenze su qualsiasi problema di natura etica che si possa presentare nelle attività di competenza dell’Iss. La valutazione etica può riguardare anche progetti epidemiologici, valutativi e medico sociali che richiedono la raccolta di dati personali, i progetti che richiedono l’impiego di animali e quelli che potrebbero porre problemi di politica ambientale.

I nuovi membri sono Carlo Petrini, esperto di bioetica dell’Iss; Giampaolo Tortora, oncologo dell’università di Verona; il Giulio Corgatelli, medico di medicina generale; Carla Daniele del dipartimento tecnologie e salute dell’Iss; Raffaele Landolfi, clinico dell’Università Cattolica del Sacro Cuore; Guido Carpani consigliere dell’ente nazionale di previdenza e assistenza dei medici (Empam), Roberta Marcoaldi, esperta di dispositivi medici, direttore dell’organismo notificato per i dispositivi medici e la valutazione dei cosmetici dell’Iss; Rosaria Iardino, rappresentante dei pazienti, dell’associazione Donne in rete onlus; Fiorella Malchiodi Albedi, clinico del centro ricerca e valutazione preclinica e clinica dei farmaci dell’Iss; Simona Pichini, del centro nazionale dipendenze e doping dell’Iss; Andrea Manto, monsignore medico esperto in bioetica del vicariato di Roma; Maurizio Pocchiari, direttore del dipartimento di neuroscienze dell’Iss; Patrizia Popoli, farmacologa, direttore del centro ricerca e valutazione preclinica e clinica dei farmaci dell’Iss; Giovanni Rezza, epidemiologo, direttore del dipartimento malattie infettive dell’Iss, Marco Salvatore, esperto di tecniche diagnostiche e terapeutiche dell’università Federico II di Napoli, Marco Silano, esperto in nutrizione, del dipartimento sicurezza alimentare, nutrizione e sanità pubblica; Marco Tartaglia, biogenetista, ospedale pediatrico Bambino Gesù. Il comitato eleggerà nei prossimi giorni, in base al decreto istitutivo, il suo presidente, il segretario e il vicesegretario. (MATILDE SCUDERI)

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • cedrak

    05 Ottobre 2017 - 12:12

    Tutta "aria fritta" non uno di costoro ha un riconoscimento scientifico internazionale che valga qualche cosa.

    Report

    Rispondi

media