Cerca

VIVERLA TUTTA

Le storie dei pazienti online
sono in formato audio-video

La settima edizione della campagna di comunicazione e impegno sociale sostenuta dall’azienda farmaceutica Pfizer è inaugurata dalla voce narrante dell’attrice Maria Grazia Cucinotta

0
Maria Grazia Cucinotta, voce narrante di 'Viverla tutta'

Maria Grazia Cucinotta, voce narrante di 'Viverla tutta'

A partire dal 2011, l’azienda farmaceutica Pfizer promuove la medicina narrativa sostenendo la campagna di comunicazione e impegno sociale 'Viverla tutta': l’iniziativa è rivolta ai pazienti che intendono condividere le proprie storie attraverso i racconti delle esperienze personali che li hanno visti protagonisti. Dopo il successo degli anni passati, per l’edizione del 2017 sono state raccolte, tramite il sito www.viverlatutta.it, 8 storie di pazienti che verranno pubblicate in formato audio-video nei prossimi mesi sia sul sito stesso che sulla pagina Facebook della campagna. Dopo essere state trasposte in video, libri e graphicnovel, le testimonianze saranno ora trasformate in audio-racconti in modo tale da poterne rendere possibile la fruizione nelle circostanze più disparate. Una testimonial di eccezione, l’attrice Maria Grazia Cucinotta, ha offerto il proprio contributo, ricoprendo il ruolo di voce narrante per la prima testimonianze, online dal 12 ottobre scorso.

“Chi si ammala non sceglie di ammalarsi: la malattia allora diventa un incubo, un vortice che non permette di pensare e ti confonde – afferma Maria Grazia Cucinotta – Viverla tutta è un’iniziativa coinvolgente perché dà voce al dolore e alle emozioni della gente in situazioni difficili. Aprire un varco, come fa Pfizer, dove chi soffre non è solo ma fa parte di un gruppo che vive le stesse emozioni, gli stessi sentimenti, lo stesso dolore, permette di affrontare con più forza la malattia, di esternare il vissuto di ognuno per costruire qualcosa e condividerlo con gli altri”. Il racconto della propria esperienza consente ai pazienti di non lasciarsi travolgere dagli eventi e dalle difficoltà che la malattia impone, permette di lanciare messaggi di speranza e sostegno attraverso la condivisione delle proprie storie.  Gli audio-racconti, pubblicati sul web, saranno accompagnati da una grafica molto accattivante ma semplice, che pone in rilievo attraverso tratti decisi e immagini simboliche le parole e i concetti più significativi e toccanti della storia: un innovativo sodalizio tra la forma grafica-testuale e la voce narrante, che arricchisce di significato ed emozionalità le storie dei pazienti.

“Viverla Tutta si propone da sempre di dare voce alle storie di malattia e ai loro protagonisti e dare un valore sociale e terapeutico a queste testimonianze - spiega Fanny La Monica, direttore della comunicazione di Pfizer Italia - L’approccio della medicina narrativa ci insegna che i vissuti di malattia correttamente ascoltati possono dare indicazioni importanti per percorsi diagnostico-terapeutici personalizzati ma soprattutto abbiamo imparato che mettere a fattore comune le storie aiuta a trasformare un evento negativo in un vissuto costruttivo e a condividere il coraggio”. (FEDERICA BARTOLI)

Informazioni sulla campagna e i suoi obiettivi: www.viverlatutta.it

pagina Facebook Viverla Tutta www.facebook.com/Viverlatutta/

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media