Cerca

salute

Alla Fnomceo si cambia, plebiscito per la squadra di Filippo Anelli

Elezioni Fnomceo, vince squadra di Filippo Anelli

24 Gennaio 2018

0

Roma, 24 gen. (AdnKronos Salute) - Nettissima vittoria, alle elezioni per il rinnovo dei vertici della Federazione nazionale degli Ordini dei medici chirurghi e degli odontoiatri (Fnomceo), per Filippo Anelli e la squadra da lui presentata. Anelli, che è il presidente dell'Ordine dei medici di Bari, è stato infatti eletto a far parte del Comitato Centrale 2018/2020 con 1.722 preferenze su 2.041 schede totali.

Con lui entrano nel Comitato Centrale, che da domani e per il prossimo triennio governerà la Fnomceo, Giovanni Leoni (Venezia, 1609), Roberto Monaco (Siena, 1522), Eugenio Corcioni (Cosenza, 1499), Salvatore Amato (Palermo, 1475 voti), Guido Marinoni (Bergamo, 1420), Guido Giustetto (Torino, 1404), Pierluigi Bartoletti (vicepresidente Omceo Roma, 1398), Gianluigi Spata (Como, 1393), Luigi Sodano (segretario Omceo Napoli, 1383 ), Fulvio Borromei (Ancona, 1378 ), Cosimo Napoletano (Teramo, 1365 ) ed Emilio Montaldo (segretario dell’Omceo di Cagliari, 1315 ). I tredici componenti medici - nove dei quali sono 'new entry' rispetto alla precedente compagine - vanno ad aggiungersi ai quattro componenti Odontoiatri già eletti ieri: Raffaele Iandolo, Gianluigi D'Agostino, Brunello Pollifrone, Alessandro Nisio. Anche qui, tre su quattro sono 'volti nuovi' in Comitato.

Altissima, del 100%, l'affluenza alle urne: alle 16 di ieri avevano votato 106 presidenti d'Ordine su 106, mentre tutti i 106 presidenti delle Commissioni Albo Odontoiatri avevano espresso la loro preferenza già entro la mattinata.

"Vorrei innanzitutto ringraziare tutti per l'attivissima partecipazione a questa tornata elettorale - ha dichiarato Anelli - e per la netta fiducia espressa alla nostra squadra. Questo risultato testimonia e premia l'unità della professione. Il Comitato Centrale è dunque investito di una grande responsabilità. Grati a tutti i colleghi che hanno voluto affidarci il loro mandato, confermiamo l'impegno a realizzare il nostro programma, per una ritrovata dignità della professione medica". Domani pomeriggio il Comitato Centrale si riunirà per la prima volta, per eleggere al suo interno il presidente, il vicepresidente, il segretario e il tesoriere.

E' andata male, invece, per la squadra del presidente uscente Roberta Chersevani, che si era ripresentata con Carolina De Vincenzo, Ottavio Di Stefano, e Augusto Pagani. Per Chersevani solo 444 voti, mentre Pagani - il più votato dei quattro - è il primo degli esclusi con 465 preferenze. Trentacinque le schede bianche e 13 le schede annullate.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media