Cerca

salute

Animali: Aidaa, 2.400 avvelenamenti da inizio anno

25 Gennaio 2018

0

Roma, 25 gen. (AdnKronos Salute) - Sono numeri che fanno rabbrividire solo a pronunciarli quelli che riguardano i cani e i gatti avvelenati in queste ultime 3 settimane. "Solo scorrendo le denunce pubblicate dalla stampa locale e dai social network - rileva l'Aidaa - si parla di un'ondata di avvelenamenti che ha interessato oltre 2.400 tra cani e gatti, molti dei quali morti avvelenati a causa dei bocconi contenenti topicida, e in alcuni casi anche a causa dello spargimento di lumachicida, un veleno quest'ultimo dal quale non ci si salva".

"E' una vera mattanza a cui occorre porre rimedio - dice Lorenzo Croce presidente di Aidaa - Ogni giorno sono decine le segnalazioni che riceviamo via email e via social, occorre dire basta. In Italia la distribuzione del veleno negli spazi pubblici o privati è un reato, ma difficilmente si trovano e puniscono i colpevoli.Chiediamo una stretta senza precedenti per arginare in via definitiva questo orribile fenomeno che ogni anno costa la vita a migliaia tra cani e gatti".

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media