Cerca

salute

Sanità: 'maledizione dei viaggi zaino in spalla', scoperto segreto parassita

29 Gennaio 2018

0

Roma, 29 gen. (AdnKronos Salute) - Causa una violenta diarrea e colpisce soprattutto chi viaggia zaino in spalla, con una variante della 'maledizione di Montezuma' da non sottovalutare. Ma ora gli scienziati sono convinti di aver scoperto in che modo i parassiti che causano la giardiasi fanno ammalare le persone. Il parassita Giardia lamblia, infatti, imita le funzioni delle cellule umane per rompere le cellule nell'intestino e nutrirsi, spiegano i ricercatori. Ciò consente ai batteri già presenti nel corpo del paziente di unirsi e nutrirsi delle stesse sostanze.

Ogni anno vengono diagnosticati circa 500.000 casi di giardiasi, con persone che si ammalano bevendo acqua o cibo contaminato. I sintomi includono diarrea grave, dolori allo stomaco, gonfiore, flatulenza e affaticamento e possono durare settimane o mesi, se non trattati. Sebbene si trovi in ​​tutto il mondo, questa parassitosi è più diffusa nei Paesi in via di sviluppo e fra i viaggiatori. Fino ad ora, però, non era chiaro come la Giardia facesse ammalare le persone. Ebbene, in uno studio pubblicato su 'GigaScience' i ricercatori hanno scoperto che il parassita produce due tipi di proteine, ​​che gli permettono di tagliare strati di muco protettivo nell'intestino - rompendo i collegamenti che uniscono le cellule - per accedere facilmente ai nutrienti al loro interno.

Una di queste proteine ​'forbici' agisce imitando un gruppo di proteine ​​umane chiamate tenascine, che regolano l'adesione cellulare e si rompono quando necessario, ad esempio durante la guarigione delle ferite. La proteina di giardia è invece usata invece per sconvolgere l'equilibrio dell'organismo, impedendo la guarigione delle giunzioni tra le cellule. E non è tutto, come spiega Kevin Tyler, della University of East Anglia (Gb), fra gli autori dello studio: "Poiché la giardia ha abbattuto le barriere cellulari e reso disponibili tutti questi nutrienti, altri batteri opportunisti possono entrare per approfittare di questi pasti pronti", rendendo la giardiasi "ancora più grave".

Tyler ha spiegato alla Bbc online che la differenza nella gravità della malattia potrebbe essere spiegata proprio dalla proporzione di batteri "buoni" e "cattivi" presenti nell'intestino del malcapitato ospite della Giardia. Un vantaggio, dunque, per chi ospita 'batteri buoni'.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media