Cerca

salute

Farmaci: scandalo in Gb, sul mercato nero milioni di medicinali con ricetta

30 Gennaio 2018

0

Roma, 30 gen. (AdnKronos Salute) - Decine di milioni di farmaci da prescrizione finiti sul mercato nero in Gran Bretagna. Bande criminali avrebbero ingannato o corrotto farmacisti e grossisti per arrivare a mettere le mani su quasi 160 milioni di compresse con un valore di mercato di circa 200 milioni di sterline in un periodo di 3 anni. Prodotti poi smerciati illegalmente, spesso via Internet. Ad accendere i riflettori sul fenomeno un'inchiesta del programma 'File in 4' della Bbc online.

L'uso improprio di farmaci, spesso indicati per trattare ansia e insonnia, rappresenta una seria preoccupazione per la salute pubblica, fa sapere l'Agenzia regolatoria britannica (Mhra), e il ministero degli Interni assicura il suo massimo impegno. "Stiamo prendendo provvedimenti coordinati per affrontare il consumo di illegale di farmaci insieme ad altre attività criminali", ha aggiunto un funzionario del dicastero. Tra le molecole al centro della vicenda diazepam, nitrazepam, temazepam, zolpidem e zopiclone: farmaci che dovrebbero essere venduti solo da operatori autorizzati, e che possono dare dipendenza se consumati per periodi prolungati senza indicazioni mediche. In alcuni casi i criminali hanno usato documenti falsi, diventando veri e propri spacciatori. Mentre in altri hanno contattato direttamente dei farmacisti, pagandoli per ordinare e fornire i farmaci.

Un'indagine della Mhra ha portato a 41 arresti, tra cui cinque farmacisti che sono stati sospesi dalla professione. Nel mirino anche le licenze di 12 grossisti. Un rapporto di intelligence che la Bbc ha potuto visionare descrive una rete di distribuzione illecita centrata nel Nord Ovest dell'Inghilterra, che attraversa i Potteries, le Midlands e Londra. Ma ci sono indagini in corso anche su gruppi criminali attivi in Scozia, Irlanda del Nord e Repubblica d'Irlanda.

Per avere una dimensione del fenomeno, solo tre dei siti web creati da queste gang per commercializzare illecitamente i farmaci hanno totalizzato vendite per 55 milioni di sterline in un periodo di 12-15 mesi. La Mhra afferma di aver recuperato più di 2 milioni di compresse in un solo raid. E la scorsa settimana è stata annunciata un'indagine indipendente di Public Health England sui danni causati dalla dipendenza da farmaci soggetti a prescrizione.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media