Cerca

OPERAZIONE START UP

Roma-Milano: in ambito medico
arriva l'assistente congressuale

Isabella Palombo, con l’organizzazione di congressi nel campo della salute ‘Formazione ed Eventi’ di Roma ha ideato dei corsi ad hoc per ‘assistente congressuale specializzato nell'ambito medico’

26 Marzo 2018

0
Roma -Milano: in ambito medicoarriva l'assistente congressuale

Operazione start up. Inventarsi un'attività mettendo a frutto quello che si è imparato studiando e lavorando sodo e avviare così molti giovani a una professione seria e promettente. "E' la cultura dell'intraprendere – sostiene Isabella Palombo che, con la sua società di organizzazione di congressi nel campo della salute ‘Formazione ed Eventi’ di Roma ha ideato dei corsi ad hoc per ‘assistente congressuale specializzato nell'ambito medico’. Una laurea in scienze biologiche, esperienza come ricercatrice in laboratorio e poi informatore medico del farmaco, responsabile marketing nel settore oftalmico per diverse aziende a livello internazionale e insegnante. Dopo 30 anni spesi nel campo sanitario, a Isabella viene l'idea che potrebbe essere utile trasferire il proprio know-how e formare altre persone nel lavoro che sta svolgendo. Giovanissimi, spesso appena usciti dal liceo, mediamente 20 anni: è questo l'identikit dello studente in assistenza congressuale medica. "Per la maggior parte si tratta di ragazze, ma stanno aumentando i maschi – racconta Palombo che, in Italia, organizza una decina di corsi l'anno fra Roma e Milano, con una media di venti partecipanti – Anzi, spesso i ragazzi sono più bravi e precisi delle loro colleghe, perché si perdono meno in chiacchiere, mentre le donne sono più vanitose e si sentono come in vetrina" commenta Isabella sorridendo.

Ci si iscrive sul sito della società: www.formazionedeventisrl.it dove periodicamente compare l'annuncio sul corso che sta per effettuarsi. Si compila la scheda di iscrizione e poi si viene contattati. Le materie di studio vertono su: il compito dell’assistente congressuale, il suo ruolo nella gestione di un evento, come curare un’aula congressuale nel migliore dei modi e gestire un desk di segreteria per dare un aspetto professionale. "Fra i miei assistenti congressuali e le hostess c'è una bella differenza – ci tiene a precisare la biologa e scrittrice – In un evento di Educazione Continua in Medicina (Ecm) ci sono regole rigide e bisogna essere preparati su ogni argomento: documenti che i medici partecipanti devono firmare obbligatoriamente, questionari da compilare, informazioni di ogni sorta. C'è chi ti chiede dati basilari, per esempio quanti punti Ecm ha bisogno di ottenere un medico in un anno e quindi gli assistenti devono essere preparati su tutto". Ci sono poi delle norme di comportamento. "E' necessario anche avere educazione e savoir faire, sapersi esprimere e muovere in modo appropriato – sottolinea Isabella – Non sono dettagli trascurabili, infatti alla fine di ogni evento, tutti vengono a congratularsi per l'efficienza dello staff".

Il costo è di 90 euro per una due giorni con 16 ore di corso, compreso il vitto, dopodiché i ragazzi sono pronti per fare l'affiancamento ai colleghi ‘senior’ in sede di congresso. Di solito servono 15 assistenti per 500 partecipanti, 2 per 50 persone, 3 per 100 e così via. Alla fine del corso, Isabella rilascia l'attestato di ‘assistente congressuale’ della sua società e regala a ognuno di loro una copia del manuale ‘Professione Assistente’ che l'esperta ha scritto e pubblicato con Bruno Editore. "Il prossimo step è chiedere alla Regione Lazio un attestato per il corso di formazione, dal momento che compare nel curriculum – precisa Palombo – Serve a qualificare i ragazzi che spesso lavorano per più agenzie contemporaneamente e in tal modo si specializzano in quella che è la loro unica professione". (EUGENIA SERMONTI)

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media