Cerca

L'avvistamento

Arriva in Italia il verme che non muore: si rigenera da solo e stermina tutto

Arriva in Italia il verme che non muore: si rigenera da solo e stermina tutto

È stato avvistato per la prima volta in Italia una specie di verme pericolosissimo per l'equilibrio dell'ecosistema dei terreni italiani. Il Diversibipalium multilineatum è un verme piatto proveniente dal Giappone, ma presente anche in Corea del Sud e Francia ed è capace di sterminare grandi quantità di lombrichi e chiocciole fiutando le loro scie odorose, secondo quanto riporta il Quotidiano nazionale. Il primo avvistamento è stato fatto in un giardino privato di Bologna: "Era una colonia di circa una settantina di esemplari - ha detto a QN Mattia Menchetti, ricercatore dell'Università di Firenze e membro del team internazionale che ha pubblicato il primo studio sul verme killer - il padrone di casa l'ha segnalato, perché non aveva mai visto nulla del genere e si è incuriosito".

Come combatterli - Il verme è capace di attraversare lunghissime distanze nascondendosi nel terriccio e in vasi da giardinaggio. Una volta trovati, gli esemplari non vanno schiacciati: "Ammazzarle non basta, perché si autorigenerano" perché i vermi sono capaci di moltiplicarsi riuscendo ad autogenerarsi anche da pezzi di corpo. L'unica soluzione secondo il ricercatore: "è gettarli via, in un bidone o in un terreno molto umido, che non amano e fa loro da barriera". Un modo per prevenire di incappare nel verme killer è verificare la provenienza del terriccio che si usa per vasi di casa e giardino.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Dax58

    02 Febbraio 2016 - 09:09

    incenerirli!

    Report

    Rispondi

  • albettone

    01 Febbraio 2016 - 22:10

    Sembra vengano da Montecitorio.

    Report

    Rispondi

    • infobbdream@gmail.com

      infobbdream

      02 Febbraio 2016 - 13:01

      sono d'accordo con te, si assomigliano tutti i vermi, ma questi sono doc igp veramente made in montecitorio, anche se li schiacci e li fai a pezzi si rigenerano e si riciclano continuamente.

      Report

      Rispondi

  • lotorosa

    lotorosa

    01 Febbraio 2016 - 19:07

    Acido muriatico no? Zolfo e fiamme....sale grosso Si ce il modo per farlo fuori ma chi lo ha generato?

    Report

    Rispondi

  • wall

    01 Febbraio 2016 - 18:06

    Aprite,aprite le frontiere ai paesi asiatici!!! Ormai è fatta,gli europeisti di schengen e accordi con paesi asiatici porteranno la nostra terra ad infettarsi sia da questi asiatici e tribù di vermi. Controlli come si usa in Australia,dove tutto quello che e natura e cibi e animali vengono distrutte per la salvaguardia delle specie autoctona da usare anche del nostro territorio europeo e italiano

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog