Cerca

Sorprese in tavola

Peperoni tutti uguali? Una balla spaziale: cosa cambia tra i colori (e quale evitare)

Peperoni tutti uguali? Una balla spaziale: cosa cambia tra i colori (e quale evitare)

I peperoni tutti uguali? Proprio no: il colore dell'ortaggio, infatti, è indice di precise caratteristiche (infatti, per esempio, il peperone rosso è più costoso di quello verde; e ancora, sempre quello verde, spesso risulta più difficile da digerire). Dunque, passiamo in rassegna le differenze. I peperoni verdi sono versioni non ancora mature di quelli rossi, arancioni o gialli. E poiché meno maturi hanno un sapore un poco più amaro, oltre a causare i già citati problemi digestivi.

Poiché meno maturi e raccolti prima, i peperoni verdi richiedono un minor tempo di crescita. Ergo, i peperoni gialli, arancioni e rossi sfruttano più risorse per la maturazione, e per questo costano di più. Tutti i peperoni sono una grande fonte di vitamina A e C, ma quelli rossi contengono 11 volte più beta-carotene, fondamentale nella prevenzione ai tumori, rispetto a quelli verdi. Al contrario, i peperoni gialli hanno più vitamina C di quelli verdi, ma meno vitamina A e beta-carotene.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • neveradhimmi

    12 Marzo 2016 - 11:11

    Palle mostruose di uno che evidentemente non ha mai visto coltivare peperoni né s'è informato. Esistono infatti i peperoni verdi, che NON SONO AFFATTO peperoni di un altro colore non ancora maturati!

    Report

    Rispondi

  • sanaviagianni

    sanaviagianni

    11 Marzo 2016 - 11:11

    Coloro che rispondono ai call centers sono spesso degli incompetenti.

    Report

    Rispondi

    • Garrotato

      12 Marzo 2016 - 09:09

      Òspio, sanaviagianni! Verdi, rossi o gialli? Gradirei sapere.

      Report

      Rispondi

blog