Cerca

I segnali

Ecco i nove sintomi che devi controllare. Uno di loro ti dice se hai il cancro

Ecco i nove sintomi che devi controllare. Uno di loro ti dice se hai il cancro

Riconoscere i sintomi di un tumore non è semplice, ma riuscire a farlo con tempismo, può essere determinante per evitare il peggio. Secondo un'analisi dell'American Cancer Society ci sarebbero nove sintomi da tenere in considerazione, segnali che indicano un problema e con alte probabilità può indicare l'insorgenza di un cancro, per quanto ovviamente non possono bastare per fare una diagnosi attendibile.

Stanchezza - Quando persiste un senso di stanchezza cronica, secondo l'Acs non c'è modo di farla passare con il sonno, nè lavorando meno e riducendo lo stress. Il sintomo può essere il segno di leucemia, cancro al colon o cancro allo stomaco.

Dimagrimento - La perdita di peso improvvisa può giustificare qualche sospetto, soprattutto se il dimagrimento non è successivo a un cambio di dieta o allo stravolgimento delle abitudini quotidiane. Il campanello d'allarme può riguardare le prime fase di un possibile tumore all'esofago, ai polmoni, al pancreas e allo stomaco.

Dolore - Alcuni tipi di dolori localizzati possono essere persistenti, nonostante l'uso di farmaci specifici. In quel caso, secondo lo studio dall'Acs, un mal di schiena apparentemente cronico può essere il segno di un cancro al colon o ovarico. Non è bene sottovalutare un mal di testa che dura diversi giorni, considerando che si possa trattare di un possibile cancro al cervello. Non vanno trascurati eventuali dolori localizzati a gambe e braccia, sintomi possibili delle prime fasi di un cancro alle ossa o ai testicoli.

Rigonfiamenti - Le donne ormai sanno quanto sia importante l'autopalpazione del seno per la ricerca di possibili noduli. La consapevolezza sta aumentando anche tra gli uomini, viste le minacce che possono arrivare da noduli presenti ai testicoli. Ma questi possono presentarsi in qualsiasi zona del corpo.

Piedi - Non vanno sottovalutati neanche i piedi gonfi, secondo quanto sostiene una ricerca dell'Anderson Cancer Center dell'Università del Texas. Nel caso di rigonfimenti a piedi o gambe, accompagnati da dolori e perdite vaginali, si potrebbe trattare di un cancro all'utero.

Macchie - I fumatori, secondo l'Acs, sono più esposti di altri alla leucoplachia, una condizione precancerosa che si manifesta con diverse macchie bianche dentro la bocca e le gengive.

Pelle - Il cambiamento del colore della pelle o della sua elasticità, spesso viene attribuito al passare del tempo o a una maggiore esposizione ai raggi solari. Un controllo da un dermatologo però è sempre indispensabile per verificare eventuali modifiche incorse a nei, verruche e lentiggini.

Toilette - Le abitudini in bagno posso dare segnali importanti. Può accadere, per esempio, di sentire una necessità più frequente di urinare, o di farlo meno del solito. Non si può escludere che si possa trattare di segnali di un cancro alla vescica o alla prostata.

Febbre - Soprattutto durante l'inverno, si tende a ignorare la febbre leggera, trascurandola anche quando questa persiste per diversi giorni. Ma anche questo può rappresentare un segnale di possibile minaccia, perché in quel momento il corpo sta cercando di reagire con l'attivazione del sistema immunitario. Forme tumorali come leucemie e linfomi si presentano nelle prime fasi proprio aggredendo il sistema immunitario, con successiva febbricola.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog