Cerca

Addio al mito della scienza

Stephen Hawking, come la pensava sull'incontro tra esseri umani e alieni

14 Marzo 2018

4
Alieni, catastrofi, umanità sterminata: l'ultima agghiacciante profezia di Hawking

L'idea che ci fosse vita nell'universo ha spesso incrociato la lunga e intensa attività di ricerca dell'astrofisico Stephen Hawking, morto a oggi a 76 anni. Un'idea dalla quale lo stesso scienziato aveva provato a mettere in guardia l'umanità, ritenendo il potenziale incontro "molto pericoloso". Nel documentario "Stephen Hawking's Favorite Places", aveva teorizzato che se ci fossero esseri extraterrestri, questi andrebbero in giro per il cosmo in cerca di materie prime e naturalmente di pianeti da sottomettere. La minaccia per la popolazione terrestre sarebbe stata quindi molto concreta, tanto da invitare a non rispondere in caso di segnali provenienti da civiltà aliene.

E qualche segnale Hawking lo avrebbe anche intercettato. Come riportato da La Stampa, da una galassia distante 3 miliardi di anni luce, era riuscito a captare 15 nuovi e misteriosi segnali radio. L'ipotesi era stata che questi segnali fossero stati emessi da una civiltà extraterrestre dalla quale, ha ribadito lo scienziato, sarebbe stato meglio tenersi lontani: "Avrebbero per noi lo stesso interesse che noi abbiamo per i batteri, e se ci andasse bene ci tratterebbero come Cristoforo Colombo trattò gli indigeni che incontrò nel nuovo mondo".

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • paolo.papo

    14 Marzo 2018 - 15:03

    Segnali radio provenienti da una galassia a soli 3 miliardi di anni luce. Il che significa che seppure siano partiti per invaderci 2000 anni fa arriverebbero tra 2 miliardi noventomila novecento novantotto anni.. Si dunque ora mi comincio a organizzare vado a fare scorta di generi alimentari e altro necessario alla sopravvivenza in previsione del prossimo arrivo. Siete sicuri di aver capito bene?

    Report

    Rispondi

    • pacemarioangelo

      14 Marzo 2018 - 22:10

      esatto, i segnali sarebbero partiti da tre miliardi di anni!

      Report

      Rispondi

    • TOMMA

      14 Marzo 2018 - 20:08

      Alla velocità della luce che non è superabile nel nostro sistema. Ma se ci fossero altere vie?

      Report

      Rispondi

  • umbe65it

    14 Marzo 2018 - 11:11

    berlusconi invece è convinto che riuscirebbe a fregarli.

    Report

    Rispondi

media