Cerca

Lo studio

Dieta, lo studio che aiuta a eliminare la pancetta: ecco come attivare i neuroni della sazietà

7 Aprile 2018

0
Dieta, lo studio che aiuta a eliminare la pancetta: ecco come attivare i neuroni della sazietà

Ci sono cibi che al solo pensiero possono far scattare una voglia irresistibile di mangiarli. I più golosi però possono stare tranquilli, perché in realtà la colpa sarebbe di certi neuroni nel cervello che si attivano in presenza di alcuni particolari cibi e che dovrebbero far scattare il segnale di sazietà. Lo studio dei ricercatori dell'Università di Warwik, in Gran Bretagna, ha dimostrato come i neuroni "taniciti" sono localizzati al centro della regione cerebrale. Sono loro a controllare il peso corporeo e a produrre il senso di sazietà in presenza di cibi ricchi di aminoacidi.

Leggi anche: Quella pancetta vi può ammazzare: lo studio horror

Gli esempi più diffusi sono il pollo, lo sgombro, la spalla del maiale, le lenticchi, l'avocado, le albicocche, le mandorle... mangiandoli riusciamo ad attivare prima i taniciti e sentirci sazi prima. Lo studio è stato pubblicato su Molecular metabolism e promette di sviluppare nuovi metodi per il controllo dell'appetito e quindi del peso.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media