Cerca

Igiene orale

Come lavarsi i denti? Ecco l'errore che non devi mai fare

24 Aprile 2018

1
Come lavarsi i denti? Ecco l'errore che non devi mai fare

"Una corretta igiene orale è fondamentale e allontana anche il rischio di erosione, gengivite, parodontite e alitosi", spiega Mario Giannoni, presidente della commissione nazionale dei corsi universitari di Igiene dentale, a Repubblica. L'esperto demolisce alcune convinzioni di molti quando si parla di denti, gengive, bocca e anche di lingua (che "va pulita anch'essa con lo spazzolino").

Ma vediamo le 4 regole fondamentali. Primo: puntualità nel lavare i denti dopo aver mangiato. Secondo: usare "gli strumenti adatti alla propria condizione orale indicati dall'igienista dentale e non acquistati a casaccio". Terzo: limitare o evitare del tutto "l'assunzione di alimenti acidi e comunque subito dopo il loro consumo lavarsi i denti". Infine, fare visite di controllo ogni sei mesi e "in quell'occasione eseguire se c'è bisogno una seduta di igiene orale professionale".

E poi: denti e lingua vanno puliti ogni volta che si mangia, meglio se a distanza di 30 minuti. "In media spazzoliamo i denti per 40-45 secondi, in realtà sono necessari almeno due minuti, dedicando 30 secondi per ogni quadrante della bocca". E' bene usare il filo interdentale e "spazzolino medio o meglio ancora morbido" (da cambiare ogni tre mesi). Il colluttorio, invece, va usato solo se c'è bisogno.  

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Skyler

    24 Aprile 2018 - 14:02

    Il filo interdentale ti squarcia la gengiva.........

    Report

    Rispondi

media