Cerca

Occhialini 3D pericolosi

Indaga il ministero della Salute

Occhialini 3D pericolosi
Il ministero della Salute ha deciso di monitorare l'eventuale pericolosità degli occhialini per la visione al cinema in tre dimensioni, 3D, avvertendo che del caso è stato interessato anche il ministero dello Sviluppo e il Consiglio superiore della sanità. Mentre per il riutilizzo degli occhialini il ministero stesso ritiene indispensabile l'adozione di un protocollo di pulizia.
La decisione è avvenuta dopo una serie di segnalazioni da parte di alcuni consumatori.

La nota del ministero-  "In relazione alla segnalazione di problemi connessi all'utilizzo di occhiali 3D per la visione di spettacoli cinematografici ed in particolare all'eventuale pericolosità dei medesimi, il ministero della Salute ha provveduto ad interessare il ministero dello Sviluppo Economico per gli aspetti relativi alla Direttiva sulla sicurezza dei prodotti ed il Consiglio Superiore di Sanità per quelli connessi agli eventuali rischi neuro-oculo-vestibolari sulla salute umana". Per quanto riguarda gli aspetti igienico-sanitari, legati all'eventuale riutilizzo di occhiali 3D, il ministero ritiene "indispensabile uno specifico protocollo di pulizia e di disinfezione al fine di evitare che gli occhiali possano diventare veicolo di infezioni dell'occhio e della cute e di infestazioni del capo (in particolare pediculosi)". La situazione - conclude la nota - continua ad essere monitorata da questo Ministero e dai Nas che hanno già effettuato oltre 7.000 sequestri di occhiali 3D che presentavano etichettature irregolari.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog