Cerca

Sesso, il 48% delle donne finge l'orgasmo

Una su cinque quando fa l'amore pensa a un altra persona

Sesso, il 48% delle donne finge l'orgasmo

Far finta di avere l'orgasmo. Un fenomeno riguardante il 48% delle donne, praticamente una donna su due. Sono i risultati di un sondaggio inglese diffuso oggi dal Daily Mail, coinvolgente 3mila appartenenti al gentil sesso.

Libero-news.itLibero-news.it 

48% delle donne finge l'orgasmo

Il 9% delle intervistate dice, addirittura, di fingere regolarmente. Il 7% delle donne chiude una relazione perché insoddisfatta sessualmente; spesso colpevolizzando il partner, giudicato 'troppo veloce' (11%) o disinteressato ai preliminari (16%). L'orgasmo, comunque, quando è raggiunto senza 'recitare', può in realtà non dipendere affatto dalla bravura del partner, né dalla sintonia sessuale, bensì dall'immaginazione delle donne. Queste ultime, infatti, in un caso su cinque, mentre fanno l'amore, pensano a un'altra persona. Di solito ci si riferisce a un attore famoso o a un amico. Poi però difficilmente si confessa questo 'vizietto' al partner. Troppo imbarazzante. Stime simili sono riscontrabili anche in Italia. Secondo un recente studio diffuso dalla Società Italiana di Medicina Generale (SIMG) il 30,1% delle donne lamenta problemi legati all'orgasmo, e il 26,9% di lubrificazione. "Purtroppo l'abitudine a fingere un orgasmo è piuttosto diffusa anche nel nostro paese", spiega a Libero Francesca Romana Tiberi, sessuologa della SIAT (Società Italiana Analisi Transazionale). "Ricevo decine di mail di donne che ammettono di fingere un orgasmo, perché incapaci di raggiungerlo". Una ricerca analoga condotta in Usa dice, invece, che è del 43% la percentuale di donne statunitensi che soffrono di anorgasmia. L'orgasmo femminile, in ogni caso, è più difficile da raggiungere rispetto a quello maschile. Il problema è spesso di natura psicologica. Nella donna, infatti, a differenza dell'uomo, la componente emotiva ha maggiore peso. Sensi di colpa, irrequietezza, pensieri negativi, possono precludere il piacere femminile. In certi casi però il problema può anche essere di natura ereditaria. Secondo uno studio inglese l'impossibilità di raggiungere il piacere femminile, dipende nel 45% dei casi dalla genetica. "Nella maggior parte delle situazioni l'impossibilità di raggiungere l'orgasmo dipende in realtà dalla scorsa conoscenza che le donne hanno della propria anatomia", rivela la studiosa romana. "La stragrande maggioranza delle donne, infatti, non conosce il proprio corpo e quindi non sa praticamente come 'guidare' il proprio partner al fine di riuscire a provare piacere in un rapporto".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • lamanigliadelpiacere

    25 Febbraio 2015 - 11:11

    Poi se volete realmente la certezza dell'orgasmo femminile vi conviene leggere http://orgasmofemminilesquirting.blogspot.it/2015/01/orgasmo-femminile-e-squirting.html

    Report

    Rispondi

  • Obiettore

    Obiettore

    19 Novembre 2011 - 11:11

    Potrebbero sempre cercare il giovanotto brasiliano autore del rapporto assassino dell'altro articolo.

    Report

    Rispondi

  • toni resetti

    02 Agosto 2010 - 22:10

    Con le statistiche!!! Su una decina di donne che hanno avuto la fortuna di giacere col sottoscritto 9 (nove) NON hanno mai provato l'orgasmo!!! Non hanno neanche finto!!! Altro che cinquanta per cento!!! A meno che non rientri nella media l'ultima compagna che gradisce (DEVE) provarne 3 0 4 di orgasmi ogni volta. Se sono dieci è meglio. Della sincerità dei suoi orgasmi sono abbastanza sicuro perche quelle volte (rare, per fortuna) che non riesco a portarla al settimo cielo mi mette un muso esagerato, mi squadra (schifata), mi dice tre o quattro paroline acide, mi volta le spalle e si mette a dormire.

    Report

    Rispondi

blog