Cerca

La fucilata

Iulia Timoshenko: "Sono pronta a sparare con la mitraglietta in faccia a quel sacco di merda di Putin"

 Iulia Timoshenko:  "Sono pronta a sparare con la mitraglietta in faccia a quel sacco di merda di Putin"

Durissimo attacco dell'ex premier ucraina Iulia Timoshenko a Vladimir Putin. L'ex premier, intercettata, avrebbe detto: "Sono pronta a prendere in mano un mitra e sparare in fronte a questo sacco di m..." (con riferimento a Putin). La minaccia è stata registrata in una telefonata risalente allo scorso 18 marzo, in cui l'ex premier ucraino parlava con il deputato del partito (filorusso) delle Regioni Nestor Shufrich. La scottante registrazione è stata trasmessa lunedì in Russia dai media "filo-governativi", come l’emittente di stato in lingua inglese Russia Today e l’agenzia Ria Novosti. La chiamata è stata subito pubblicata su Youtube scatenando polemiche e accuse. La veridicità dell’intercettazione è stata confermata dalla stessa Tymoshenko che però su Twitter ha precisato che la parte più esplosiva del dialogo ("I russi in Ucraina vanno sterminati con armi nucleari") sarebbe stata manipolata.

Parole di fuoco - Poi la leader della rivoluzione arancione continua: "Bisogna prendere in mano le armi e far fuori i dannati russi insieme al loro leader". Il tutto viene contornato più volte da parole ingiuriose e volgari come "bastardo", "cani russi". La parte più controversa del colloquio è alla fine: Shufrych le chiede come gestire in futuro "gli otto milioni di russi in territorio ucraino". Tymoshenko risponde: "Sparare con armi nucleari". Su Twitter, come detto, poi la Tymoshenko - pur non smentendo la dichiarazione su Putin - ha affermato che la dichiarazione riguardo le armi nucleari è stata manipolata, sottolineando come dietro alle intercettazioni si nascondono i servizi segreti russi del Fsb, erede del KGB sovietico.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • locatelli

    28 Marzo 2014 - 18:06

    il pericolo non e puttin ma la tymoshenko no dimentichiamo che l'ucraina faceva perte dell'unione sovietica e la popolazione e del 43x100 russa

    Report

    Rispondi

  • albinoalbanofree

    26 Marzo 2014 - 21:09

    Gravi le parole della Timoshenko . Non è così che si risolve il problema. Il dato è che siamo di nuovo piombati in una sorta di "guerra fredda" con l'Ucraina e la Crimea teatro di confronto tra i filo-occidentale ed i filo-russi. una excalation che andrebbe evitata prima che l'Europa stavolta diventi teatro di confronto. Pesiamo tutti le parole

    Report

    Rispondi

  • James Baker

    26 Marzo 2014 - 17:05

    Abbiamo capito il concetto, anche se le parole sono state o modificate o sostituite. Non é soltanto Putin, ma Obama dove lo mettete ? Sono sempre i soliti quattro o cinque che nel mondo sono presenti sempre e dappertutto. Non avete ancora capito ? L'autodeterminazione e tutte le stronzate connesse ed annesse, sono solo la camomilla per tutti gli altri imbecilli.

    Report

    Rispondi

  • lievito

    lievito

    26 Marzo 2014 - 13:01

    e che dice OBAMA? faremo intervenire la NATO. e te pareva che non vedesse l'ora di mettere mano alle armi. e pensare che prima ancora che aprisse bocca come presidente USA gli aveva assegnato il Nobel per la pace. Ma chi sono quelle testine che prendono certe decisioni?

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog