Cerca

Shish

Vertice Italia-Usa, Matteo Renzi firma con un errore il libro degli ospiti della Casa Bianca

Vertice Italia-Usa, Matteo Renzi firma con un errore il libro degli ospiti della Casa Bianca

In ogni sua uscita internazionale, il presidente del Consiglio Matteo Renzi ricorda al mondo intero che non sa parlare inglese. Ha provato anche a scherzarci su, ha promesso - tra le tante altre cose - di studiare e migliorare con lezioni private, ma gli effetti di tutto questo impegno si fatica a vederli. Le figuracce collezionate finora sono innumerevoli, con le delegazioni straniere spesso disorientate dalla pronuncia tutta personale dell'ex sindaco di Firenze. Renzi è stato a Washington appena 36 ore. Quanto basta per inanellare un'altra figuraccia mondiale. Sul guestbook della Casa Bianca, il libro degli ospiti del Presidente degli Stati Uniti, il premier è riuscito a scrivere "goverment" anziché "government". La faccenda poteva rimanere là, tra lo staff di Renzi e quello di Obama. E inveve il libro è stato fotografato e pubblicato sull'account Twitter di Palazzo Chigi, in una sorta di autolesionismo latente.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • alvit

    20 Aprile 2015 - 08:08

    alle fratocchie non insegnavano l'inglese, ma il russo. Il pinocchio, non sa neppure l'italiano, figuriamoci l'inglese. Sono tutti boriosi e cretinoidi i sinistri, vi ricordate skeletor fassino e il suo discorso in inglese?Poveretti, feccia sono e rimangono.

    Report

    Rispondi

    • spadino65

      20 Aprile 2015 - 09:09

      ....anche oggi combattiamo i comunisti, anche oggi fai perdere qualche voto.

      Report

      Rispondi

  • gianni-1

    gianni-1

    19 Aprile 2015 - 18:06

    Ricoverate questa persona prima che sia troppo tardi,,,

    Report

    Rispondi

  • kufu

    19 Aprile 2015 - 17:05

    Stessa indole di papà Silvio, chi si loda si sbroda!!!!

    Report

    Rispondi

  • Yossi

    19 Aprile 2015 - 16:04

    Non capisco questa frenesia di parlare o scrivere in inglese senza conoscere questa lingua, cui prodest ?

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog