Cerca

Scandalo

Michelle Obama, la guardia del corpo importuna una donna e le invia foto a sfondo sessuale

Michelle e Barack Obama

Lo scandalo travolge Michelle Obama. Tutta colpa di un membro della sua scorta, che a un evento a cui presenziava la First Lady statunitense ha notato una ragazza, le ha chiesto il numero di telefono e le ha inviato foto pornografiche. Un incidente che sta creando gravi imbarazzi alla Casa Bianca: nel mirino c'è il Secret Service, l'organizzazione federale a cui apparteneva l'uomo. In una nota, Nicole Mainor, portavoce del gruppo statale, ha spiegato: "Il Secret Service è consapevole delle accuse. Come prevede la nostra politica in termini di cattiva condotta, ci sarà un'indagine sui fatti".

Immagini porno - Nel frattempo, l'agente in questione è stato sospeso. Il caso è venuto alla luce dopo che il Secret Service è stato condannato dal quotidiano National Enquirer. Secondo quanto si è appreso, la guardia del corpo quando ha visto la donna molestata, un'organizzatrice di eventi, si trovava lungo il perimetro esterno della manifestazione a chi presenziava Michelle. Ad ora, l'ufficio della First Lady non ha voluto rilasciare dichiarazioni. L'agente di scorta avrebbe avvicinato la donna, facendosi lasciare il numero di telefono: poche ore dopo i primi sms. Ma non solo: dopo i messaggi le fotografie a sfondo sessuale. Uno scandalo, aggravato dal fatto che l'uomo, al posto di proteggere Michelle, flirtava con un'altra donna (un gesto imperdonabile, in un Paese dove la sicurezza della First Lady è un tema imprescindibile).

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • spadino65

    12 Giugno 2015 - 17:05

    giornalai

    Report

    Rispondi

  • Gios78

    12 Giugno 2015 - 12:12

    Non mi sembra una gran colpa. Ha visto una donna che gli gustava, le ha solo chiesto il numero e lei glielo ha dato. Se la guardia fosse stata omosessuale e il "molestato " un uomo, dubito che sarebbe successo tutto quel casino...meglio diventare tutti gay, la vita diventa più facile.

    Report

    Rispondi

  • frabelli

    12 Giugno 2015 - 11:11

    Inimmaginabile

    Report

    Rispondi

blog