Cerca

Scontro

Maurizio Costanzo contro Barbara D'Urso: "Vende emozioni un tanto l'etto"

Maurizio Costanzo contro Barbara D'Urso: "Vende emozioni un tanto l'etto"

Si divide tra Rai e Mediaset Maurizio Costanzo che ha condotto su Rete 4 il suo storico talk show e ha progettato la nuova Domenica in con Paola Perego e Salvo Sottile, che debutterà il 27 settembre su RaiUno. "Ho fatto per undici anni Buona domenica su Canale 5", spiega in una intervista a Repubblica, "so quali sono le abitudini degli italiani. Partiamo alle 16.30 non possiamo iniziare con gli strilli, la gente ti odia, la domenica si appisola dopo mangiato. Faccio un discorso più di marketing che autorale, non puoi prescindere dall'osservazione della realtà".

Poi la frecciata alla D'Urso: "Mi accingo a una domenica contro una Barbara D’Urso che vende un tanto l'etto le emozioni, mi dicono che si sia turbata per il mio arrivo in Rai, ma deve stare tranquilla: il siparietto con Loredana Lecciso che parla di Albano e poi compare all'improvviso Romina, io non la farò mai". 

Costanzo vuole raccontare storie: "Con Salvo Sottile vorrei ricostruire fatti di cronaca, anche del passato, con Luca Zanforlin che lavora con me puntiamo sulla memoria, sono il vero antidoto all'Alzheimer, come la Settimana enigmistica. Però chiariamoci: se uno di 45 anni vede Domenica in non prende la scossa, magari scopre o impara qualcosa". 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • masterchief.altieri

    01 Luglio 2015 - 23:11

    Costanzo dovrebbe aver abbandonato le scene da tempo e Carmela non doveva neanche arrivarci.

    Report

    Rispondi

  • snoopy49m

    01 Luglio 2015 - 20:08

    La foto non rende giustizia a maurizio costanzo. Difficile comunque immaginarlo a letto con la d'urso, quindi non è corteggiamento. Non so pronunciarmi su maurizio a letto con la maria de filippi.

    Report

    Rispondi

  • snoopy49m

    01 Luglio 2015 - 20:08

    Mi ricordo negli anni settanta iniziò una sua iniziativa editoriale che sarebbe stato un "grande successo". Quel quotidiano ha chiuso dopo pochi mesi. Certamente denigrare la concorrenza è segno di debolezza, non si fa, è commercialmente sbagliato. Ma da uno che dichiara di non aver capito niente di matematica questo non è il peggio.

    Report

    Rispondi

  • Pugile

    01 Luglio 2015 - 19:07

    La tv spazzatura l'hanno introdotta lui e la moglie.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog