Cerca

Mosca gelida

Fabio Capello, schiaffo alla cena d'addio da ct della Russia: 50 invitati, arrivano solo 4 giocatori

Fabio Capello, schiaffo alla cena d'addio da ct della Russia: 50 invitati, arrivano solo 4 giocatori

Vodka amara per Fabio Capello. L'ex ct italiano della Russia ha organizzato una cena a Mosca per congedarsi e salutare tutti i giocatori e i membri dello staff che lo hanno accompagnato nell'esperienza iniziata nel 2012 e conclusa con un divorzio consensuale e buonuscita da 15 milioni di euro. Il mister friulano, ex Milan, Roma, Juventus e Real Madrid, sabato sera ha prenotato per 50 persone (tra cui 37 calciatori) al prestigioso ristorante Gusiatnikoff, al costo non da poco di 300mila rubli (5mila euro). Come riporta il tabloid russo Komsomolskaya Pravda, però, la serata è stata un flop drammatico, uno schiaffo in pieno viso per Capello: soltanto in 4 suoi ex giocatori hanno risposto all'invito, mentre tutti gli altri calciatori lo hanno snobbato in maniera brutale. Presenti Alexander Kokorin, Alexander Kerzhakov, Vasili Berezutski e Alexander Samedov, più qualche membro dello staff sanitario. L'assenza di qualche nazionale russo (chi dall'altra parte del mondo con le proprie squadre di club, chi alla vigilia di gare di campionato russo) era giustificata, ma la stragrande maggioranza ha semplicemente dribblato l'ultimo saluto al commissario tecnico, che evidentemente non è rimasto nel cuore dei russi.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog