Cerca

In difesa

Maurizio Gasparri: "Il Pd contro Rosy Bindi, vuole ostacolare l'Antimafia"

Maurizio Gasparri: "Il Pd contro Rosy Bindi, vuole ostacolare l'Antimafia"

Maurizio Gasparri scende in campo per difendere a spada tratti l' "avversaria" Rosy Bindi. Il senatore di Forza Italia, in una intervista al Tempo, sul caso Roma e Mafia Capitale, spiega che nel Pd "ci sia poca voglia di fare chiarezza. Lo dimostra l'ostacolo messo alla mia mozione. E poi lo testimonia l'atteggiamento tenuto in Commissione Antimafia. Stanno tentando di impedire a Rosy Bindi di parlare dell'argomento, io le ho anche scritto una lettera. C'è un clima di pressione e intimidazione attorno a lei ma credo proprio che lei non si farà condizionare. E' tutto assurdo, chissà di cosa dovrebbe parlare l' Antimafia, del caldo forse?".

Gasparri riafferma che a Roma "l'unica soluzione" è il "commissariamento". "Bisogna che li mandino tutti a casa. E io ho intenzione di fare una battaglia politica su questo punto, se è necessario bisogna portare la gente a manifestare". Il commissariamento, spiega il senatore, "dovrebbe essere lungo e affidato ad un gruppo di persone capaci. La legge indica 18 mesi prorogabili, ecco, io credo che un paio d' anni andrebbero bene. Ciò sarebbe utile ai cittadini, che avranno più efficienza nella gestione della città. Alla politica, che avrà tempo di riflettere; anche noi nel centrodestra dobbiamo farlo, analizzando quanto è accaduto, individuando le responsabilità e applicando una seria pulizia. E poi il commissariamento servirebbe alla burocrazia, che da questa storia non mi pare esca meglio della politica".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • albertoperutelli

    26 Luglio 2015 - 10:10

    La Bindi non mi è per niente simpatica, anzi, come catto-comunista non la posso sopportare. In questa situazione devo però affermare che ha tutte le ragioni del mondo, anche se si è accorta troppo tardi di che pasta sono fatti i suoi compagni.

    Report

    Rispondi

  • pastello

    25 Luglio 2015 - 18:06

    X pestifero ( ma non troppo ) A proposito di partiti imbarazzanti chi pagherà i 140 milioni di euro dell'Unità? Cosi tanto per saperlo.

    Report

    Rispondi

  • pastello

    25 Luglio 2015 - 18:06

    Povera Rosy Bindi, credeva di avercela quasi fatta ad uscire dalle sabbie mobili in cui l'avevano confinata i compagni del pd quando, non richiesto, è arrivato l'aiutino di Gasparri. In quel momento la dolce Rosy ha capito che per Lei era arrivata la fine.

    Report

    Rispondi

  • antcarboni

    25 Luglio 2015 - 10:10

    Il PD di Renzi ma anche quello di prima è il partito dei Marchesi del Grillo: Loro so loro e noi non siamo un c....o!

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog