Cerca

Scatenato

Sidney, Mel Gibson aggredisce una fotografa: "Mi diceva cagna, urlava, mi ha sputato in faccia"

Sidney, Mel Gibson aggredisce una fotografa:

Il premio Oscar Mel Gibson è stato denunciato alla polizia da una fotografa che l'ha accusato di averla insultata e spintonata dopo che lei gli aveva scattato una foto in compagnia della nuova fidanzata. "Mi ha sputato in faccia e mi ha urlato contro, dandomi della cagna, dicendomi che non sono nemmeno un essere umano e che andrò all'inferno", ha raccontato la fotografa Kristi Miller, che lavora al Sydney Daily Telegraph. "Non si fermava nemmeno per prendere fiato, continuava a insultarmi", ha aggiunto. La ragazza ha anche raccontato che Gibson la minacciava mostrandole il pugno. È stata la fidanzata 24enne dell'attore, che di anni ne ha 59, a intervenire e fermarlo. La polizia sta cercando testimoni dell’incidente, avvenuto domenica sera all'esterno di un cinema. Gibson si trova a Sidney, dove è cresciuto, per dirigere un film.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog