Cerca

Rabbia

Martina Levato, quella frase dal carcere: "Se gettassero acido su mio figlio li ammazzerei"

Martina Levato, quella frase dal carcere:

"Se qualcuno facesse a lui lo stesso, con l'acido... io l'ammazzerei". Quando le chiedono cosa farebbe a chi aggredisse suo figlio Achille come ha fatto lei all'ex amico Pietro Barbini, Martina Levato risponde così, in un misto di rabbia, inquietudine e dolore. È l'avvocato Laura Cossar a riferire, come scrive il Corriere della Sera, di aver visto per la prima volta con atteggiamenti "materni" la 23enne studentessa della Bocconi condannata a 14 anni di carcere insieme al compagno Alex Boettcher. Un senso di protezione per il figlioletto che non nasconde le ombre di un carattere indecifrabile. "Non ha mai mostrato segni di pentimento", scrivevano i giudici che hanno negato i domiciliari alla donna, che ha dato alla luce suo figlio a Ferragosto. Secondo lo psichiatra "non è capace di mettersi nei panni degli altri (i genitori, gli aggrediti) cui ha fatto così male". Una personalità "egoista" e "narcisista". Secondo la sua legale la riabilitazione psicologica della detenuta potrebbe passare proprio dal contatto con il neonato: "Pare quasi che Alexander sia passato in secondo piano. Di certo è una persona diversa". Restano comunque i dubbi: "È come se Martina - riflette la Cossar - non avesse elaborato nei nove mesi l'identità materna, ma tutto d'un colpo quando, dopo quindici ore di travaglio, ha sentito il neonato piangere fuori dalla sua pancia". Al momento di ridare al personale sanitario il figlio, che vedrà una volta a settimana, ha pianto a dirotto: "La restituzione di questo neonato è diventato il suo dramma, collegato a quanto successo".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Garrotato

    31 Agosto 2015 - 16:04

    Tranquilla, Martina, per fortuna di svitati fanatici dell'acido come lei non ce ne sono molti in giro, e nessuno se la prenderà col suo bambino: poveretto, ha già una mamma così...

    Report

    Rispondi

  • corto lirazza

    31 Agosto 2015 - 16:04

    accettaimo il suggerimento

    Report

    Rispondi

  • Happy1937

    31 Agosto 2015 - 07:07

    E' sempre la stessa storia : lo showman conosce la famiglia e lei e' piu' uguale degli altri! Potrebbe anche portarsela a RAI1 come esempio di rapida e miracolosa redenzione. Di Alex e delle condizioni in cui e' stato ridotto dalla verginella al prete non interessa

    Report

    Rispondi

  • Maddalenamaria

    30 Agosto 2015 - 23:11

    E da quale bocca di rosa doveva uscire una frase simile altro che pentirsi questa è criminale e basta. . Anzi c'è da preoccuparsi in futuro da questo pargolo che uomo verrà fuori s meno che Buon sangue non mente. Comunque signorina figlia di Satana se tu avessi fatto a mio figlio quello che hai fatto a quel ragazzo rovinantolo per tutta la vita con me non avresti vissuto abbastanza ti avrei fatto morire tra atroci dolori oppure dovevi scappare tutta la vita per non farti prendere. Sei fortunata a restare in carcere o trs le cure del dei delinquenti ma chissà se tra 14 anni qualcuno avrà dimenticato? Anche se sono sicura vhe voi 14 anni con i giudici stronzi che abbiamo in Italia non li farete mai. Speriamo che le cose cambiano.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog