Cerca

Il sosia

Dario Ballantini a Striscia imita Ignazio Marino: "I romani mi rincorrevano con le forchette, mi dicevano di andarmene"

Ballantini nei panni di Marino inseguito dai romani. Per il comico il  l'ex sindaco

Dario Ballantini in bici è stato inseguito dai cittadini romani con una forchetta in mano: "Te ne devi annà" gli urlavano. Era vestito da Ignazio Marino, con la fascia tricolore, come riportato dal Tempo che lo ha intervistato. Da questa stagione il comico livornese ha iniziato a impersonare l'ex sindaco della capitale per Striscia la notizia, il programma di Antonio Ricci

L'idea - Il comico spiega come è nata l'idea di impersonare Marino: "Ogni anno cerchiamo il personaggio che sia più chiacchierato e più divertente, televisivamente parlando. Ormai di personaggi ne ho fatti tanti: da Fo a La Russa, da Rodotà a Valentino, da Salvini alla Brambilla, da Renzi al Papa. Marino mi calza proprio bene".

Marino - L'opinione del comico su Marino: "Un vero pasticcione, secondo me ha parlato troppo e si è cercato una montagna di critiche. È un personaggio "schizzato" ma anche spontaneo che è intervenuto pure quando non doveva farlo. È uguale a Mister Bean, è un pasticcione, lo vedo così".

La passeggiata - Ballantini racconta della sua passeggiata nei panni del sindaco, nel giorno delle dimissioni: "Devo dire che fino alla prima parte della giornata, fino a quando Marino non aveva formalizzato le dimissioni, me ne hanno dette di tutti i colori. Poi quando ha firmato le dimissioni improvvisamente il clima è cambiato e in tanti hanno esclamato 'mo che famo?'. Un tassinaro vedendomi sotto il Campidiglio in sella alla bici mi ha detto 'pedala, pedala veloce e torna da dove sei venuto, Roma è nostra'. Una signora mi ha inseguito con la forchetta in mano urlando: 'te ne devi annà'". Mentre altri hanno reagito diversamente: "'Vieni dentro, siamo con te, mangiamoci sopra' mi hanno detto. Poi quando si sono accorti che non ero il vero Marino ci siamo fatti una risata".



Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • migno59

    14 Ottobre 2015 - 03:03

    Caro Ballantini questi e la democrazia sono due rette parallele....non si incontreranno mai....

    Report

    Rispondi

  • tontolomeo baschetti

    13 Ottobre 2015 - 20:08

    I Romani se erano intelligenti erano ancora a capo del mondo. Purtroppo ora sono quello che sono, hanno votato persino Alemagno.

    Report

    Rispondi

  • arwen

    13 Ottobre 2015 - 17:05

    Se Marino fosse stato di dx, la sx e quei quattro esaltati che sono scesi in piazza x lui, lo avrebbero fatto a pezzi. Ma l'iconografia di sx vuole che Marino, nonostante l'incapacità, l'assenteismo, le molteplici promesse (mai mantenute), le bugie, i viaggi privati (pagati dai cittadini), gli appartamenti in affitto agevolato, le cene a base di champagne e le multe nn pagate, sia un santo. Mah!

    Report

    Rispondi

  • stefano.greci

    13 Ottobre 2015 - 17:05

    I Romani se erano intelligenti erano ancora a capo del mondo. Purtroppo ora sono quello che sono.

    Report

    Rispondi

    • elon

      13 Ottobre 2015 - 18:06

      A Stefano! Sei padano forse ma la grammatica devi studiarla lo stesso specie il congiuntivo!

      Report

      Rispondi

    • blues188

      13 Ottobre 2015 - 18:06

      Sono deperiti del tutto da quando hanno imparato a mangiare. E non parlo solo di piatti.

      Report

      Rispondi

blog