Cerca

Serial killer

Inghilterra, un sospetto assassino compare nell'edizione di Celebrity Masterchef

Inghilterra, un sospetto assassino compare nell'edizione di Masterchef Celebrities

Adescava uomini gay sui siti per incontri omosessuali e poi li avvelenava. Così Stephen Port ha ucciso quattro uomini in Gran Bretagna, somministrandogli un'overdose di droga. E adesso l'Inghilterra è sconvolta dal serial killer che aveva partecipato al programma di cucina più famoso del mondo: Masterchef. In alcune immagini diffuse dalla stampa inglese, dal Mirror al Sun, si vede l'uomo vestito da cuoco, che aiuta a cucinare alcune star concorrenti di Celebrity Masterchef, come il cantante JB Gill della band JLS e l'attrice Emma Barton. La puntata inquietante è andata in onda il giugno scorso quando Port, addetto di una società di catering, si era già macchiato di almeno tre dei quattro delitti commessi nell'estate 2014. "Era un dipendente di un catering esterno, non un nostro collaboratore", si è affrettata a precisare la produzione. 

Sospetto serial killer - La sorella di Stephen, Sharon ha dichiarato: "Non è mai stato un uomo cattivo o capace di tali gesti. Ha una natura adorabile, ma non sappiamo se abbia una doppia vita". E intanto il mese scorso sono scattate le manette per il 40enne che per ora è detenuto al carcere di Pentonville, sospettato di essere un serial killer e non un semplice assassino. Gli inquirenti continuano ad indagare sulla vicenda.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • cabass

    23 Ottobre 2015 - 10:10

    Meno male che non c'era Bastianich a dirgli: "Veramente vuoi che io mangio questo? Vuoi che io MUORO???!!!"... :-)

    Report

    Rispondi

blog