Cerca

Showgirl

La depressione, le medicine, i pensieri suicidi: Claudia Galanti a pezzi, la drammatica confessione

La depressione, le medicine, i pensieri suicidi: Claudia Galanti a pezzi, la drammatica confessione

“Ogni notte, quando vado a letto, i sensi di colpa mi mangiano il cervello. Penso che, forse, se ci fossi stata, avrei potuto fare qualcosa. Ma è normale che una madre pensi così”. Claudia Galanti, ospite a Verissimo, torna a parlare della morte della sua piccola Indila, scomparsa un anno fa a Parigi, a soli 9 mesi, mentre Claudia era a Dubai. In studio, Claudia racconta: “Il mese di dicembre è stato molto difficile dal punto di vista emotivo. Ho deciso di interrompere la terapia e non prendere più medicine perché voglio farcela da sola. La cura per la depressione va presa per un periodo determinato ed io non voglio andare avanti oltre”.

A Silvia Toffanin che le chiede se abbia più ripensato al suicidio (come le era capitato qualche mese fa), la modella paraguaiana risponde: “A causa di questa forte depressione mi è ricapitato di pensarci. Non è un momento felice della mia vita, ma ovviamente non lo farei mai”. Infine, parlando dell’ipotesi di avere un altro figlio, Claudia confida: “Sì, ci penso ma mi vengono strane idee. Ti resta un trauma. Una prossima gravidanza la vivrò sicuramente male, con molte paure”.

 

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • fausta73

    08 Gennaio 2016 - 15:03

    L'unica cura valida è fare un altro figlio anche se penderà sempre alla bimba persa

    Report

    Rispondi

blog