Cerca

Male

Rosicata da record del super-big del cinema, insulti a Zalone: la (gravissima) accusa a Checco

Sergio Castellitto

Al partito di chi rosica per il successo di Checco Zalone si iscrive il regista Sergio Castellitto, che nel presentare il suo ultimo film al Corriere della Sera, dice la sua sul Quo Vado? super-campione d'incassi. "Non so quanto c'entri il cinema con l'incasso di Zalone. Mi sembra un evento rave, quanto tutti si riuniscono sul campo - spiega velenoso -. Premesso che mi fa molto ridere, e che di fronte al successo bisogna inchinarsi e domandarsi perché, mi fa altrettanto ridere la sinistra che dopo anni di snobismo sale sul carro del vincitore, eleggendo Zalone a sociologo d'Italia, quando è solo un grande comico che è riuscito a prendere il pubblico dei cinepanettoni e quelli che non li andavano a vedere, che era la sinistra". Ma subito dopo, Castellitto torna ad attaccare Zalone a testa bassa: "Non penso che il suo successo farà bene al cinema italiano, ma è meglio dei film assistiti che hanno dissipato milioni di euro disprezzando l'idea di cinema che riportasse a casa il proprio denaro. Però - conclude velenosissimo - il cinema è un'altra cosa".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • pinosan

    19 Gennaio 2016 - 22:10

    Aug.grillo. I fil di Toto,De Sica, Albertone e Manfredi fanno parte della storia dei film Italiani.Questo andrà nel dimenticatoio non appena terminerà la programmazione.Le stronzate non fanno storia(almeno questo è il mio parere).

    Report

    Rispondi

  • aug.grillo

    19 Gennaio 2016 - 11:11

    No Castellitto non è un super-big è solo un bravo attore e un regista bravino e poi cosa vorrebbe dire, forse che il cinema di TOT0' in cui recitavano tutti i più grandi del tempo, non era cinema e neanche Poveri ma belli o Pane Amore e.... del grande De Sica, o molti Film di Albertone o di Manfredi, ovviamente anche i Film di Buzzanca, Pozzetto, Montesano e altri non era cinema. Che brutta figura

    Report

    Rispondi

  • gangisalvo38

    19 Gennaio 2016 - 08:08

    questi sinistrosi non hanno capito niente della persone,,, perchè se il film ha successo deve essere per forza di sinistra? hanno dimenticato tanti film del girotondista finanziato dallo stato, che nessuno ha visto?

    Report

    Rispondi

  • kufu

    19 Gennaio 2016 - 08:08

    Esiste ancora la libertà in questo paese di poterla pensare diversamente dalla massa o dal pensiero comune??? Sembrerebbe di no, almeno per quella stampa che fa di Zalone un eroe

    Report

    Rispondi

    • Karl Oscar

      19 Gennaio 2016 - 09:09

      Rosica,rosica. È finito il tempo dei radicul chic,intellettualoidi parassiti

      Report

      Rispondi

Mostra più commenti

blog