Cerca

Family

Gasparri umilia l'Ikea, l'insulto raccapricciante: "Con i loro fazzolettini mi pu..."

Gasparri umilia l'Ikea, l'insulto raccapricciante:

In prima linea alla manifestazione del Family Day al Circo Massimo di Roma, Maurizio Gasparri non le ha mandate a dire all'azienda svedese Ikea che nei giorni scorsi aveva diffuso una campagna pubblicitaria a favore delle coppie omossessuali. Gli slogan dell'Ikea recitavano: "Per fare una famiglia non c'è bisogno di istruzioni". E il senatore di Forza Italia ha voluto mandare un messaggio chiaro: "Con gli ultimi tovagliolini Ikea che ho in casa mi ci pulirò il sedere e dopo l'uso li rimando al proprietario. Ikea, vergognati".

Poco dopo Gasparri ha lanciato un video di appello su Facebook con il quale ha annunciato il boicottaggio dei megastore svedesi: "Forniremo una lista dei posti dove comprare prodotti migliori a prezzo migliore". Gasparri ha poi provato a rassicurare i dipendenti Ikea che eventualmente rimarrebbero senza lavoro: "Verranno impiegati altrove, in altri posti dove noi andremo a comprare".

Pubblicato da Maurizio Gasparri su Sabato 30 gennaio 2016

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Chry

    01 Febbraio 2016 - 09:09

    Che gran coglione, è pure un ipocrita

    Report

    Rispondi

  • iltrota

    01 Febbraio 2016 - 09:09

    Mai nessuno che lo aspetti sotto casa, lo riempia di botte e lo cosparga di letame fresco ??!! Peccato, un vero peccato......

    Report

    Rispondi

  • kufu

    01 Febbraio 2016 - 06:06

    Ma perchè ha forse la faccia come il culo?

    Report

    Rispondi

  • andresboli

    31 Gennaio 2016 - 22:10

    che dire!! anche per lui le parole sono finte!!...è solo uno dei degni rappresentanti della "destra", se così si può ancora definire

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti