Cerca

Acciaccato

Vittorio Sgarbi getta la maschera: "La verità è che mi sento debole"

Vittorio Sgarbi getta la maschera:

Dopo i problemi cardiaci che lo portarono al ricovero all'ospedale di Modena, Vittorio Sgarbi torna a parlare del suo stato di salute in una intervista con Pierluigi Diaco sul settimanale Oggi. Sgarbi, ha ringraziato Dio per essersi salvato? "Non l’ho ringraziato perché non ho nessun rapporto con Dio, come del resto lui non ha nessun rapporto con noi, insomma con l’umanità che tenta invano di sperare che Dio si occupi di lei". Più che su una entità metafisica, Sgarbi ha potuto contare su persone in carne ed ossa: "Mia sorella e Sabrina sono state accanto a me. Ma voglio aggiungere che se avessi voluto misurare, con un sondaggio, l’amore nei miei confronti, in questa occasione ho avuto dimostrazione dell’affetto che gli italiani provano nei miei confronti. Qualche anno fa magari in molti avrebbero voluto vedermi morire, oggi ho scoperto che in realtà mi si vuole bene".

Non mancano le conseguenze fisiche dell'ischemia: "Ho continuamente mal di schiena e una tosse che non mi passa. Ho chiesto di riparare anche questi malanni, ma non ci sono riuscito. Essendo però dei malesseri paralleli, e avendo un cuore a posto, posso dire che mi sento solo un po' più debole".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • morellicarlo

    09 Febbraio 2016 - 00:12

    Buonasera Vittorio. Il tuo muscolo cardiaco ha subito un infortunio . Lo devi riallenare a sopportare la fatica facendo un'attività motoria costante : camminare molto (30' due volte al giorno) meglio in ambiente naturale salubre. La tosse e' sicuramente un reflusso gastrico da farmaci : un buon antiacido ed anti reflusso . Bere molta acqua al giorno lontano dai pasti. Da Salerno Carlo.

    Report

    Rispondi

  • diwa130

    08 Febbraio 2016 - 19:07

    Sgarbi, la prenda con calma, questo sono cose piuttosto gravi e che richiedono un po' di tempo ed un cambio di abitudini. Non ci scherzi sopra. Almeno si sara' reso conto che molti in Italia l'apprezzano anche se politicamente sono all'opposto.

    Report

    Rispondi

  • Baliano

    Baliano

    08 Febbraio 2016 - 14:02

    il fatto è che a Milano va di moda la "superiorità morale", incarnata dal "pisciapippa", la isquierda, la gauce e la sinistra al limoncello, tanto è vero che hanno chiamato a sostenerli, i pronipoti di Mao-Tze-Dong, comunistoidi-catto-confucionari, talioti analfabeti, tipo "voto pel lenzi". Sgarbi è sprecato per certi Milanesi: come dare le perle ai porci. Si tengano i porci!

    Report

    Rispondi

    • Vendicsolitario

      19 Giugno 2016 - 20:08

      Chi, i pistolesi maldestri?

      Report

      Rispondi

  • leo6it

    08 Febbraio 2016 - 13:01

    ....riposati anche tu un po caro vittorio....fatti una bella vacanzina con sabrina colle.....ti do un indicazione Nay harn isola di puhket....

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog