Cerca

Veleni

Rossi-Marquez, la frase definitiva della mamma di Vale (e la risposta dello spagnolo)

MotoGp, Marc Marquez e le telefonate minatorie dopo la polemica con Valentino Rossi

Mancano 20 giorni all'inizio del Motomondiale, che scatterà da Losail, in Qatar. In vista della nuova stagione, non si sono ancora placate le polemiche con cui si era concluso lo scorso campionato con la pugnalata di Marc Marquez a Valentino Rossi per consegnare il titolo al connazionale Jorge Lorenzo. Ha provato a rasserenare l'ambiente la madre di Rossi, che negli scorsi giorni si era espressa in questi termini su Marquez: "Marquez è un ragazzo giovane a cui voglio bene, non mi permetterei mai di odiarlo". L'uscita ha colpito lo spagnolo, che ha concesso un'intervista alla Gazzetta dello Sport in cui al riguardo ha affermato: "Non la conosco, mi piacerebbe molto incontrarla. Credo che sia una persona simpatica, e ha espresso un bel pensiero. Penso che abbia fatto una cosa molto importante". Ovviamente il Cabroncito ha fatto il punto della situazione anche per quanto riguarda i test che si sono svolti in vista delle gare:"In Malesia la Yamaha era imprendibile - dice - e noi eravamo dietro anche alle Ducati. In Australia ho girato forte io, e la Ducati era più indietro. Ma alla prima gara saranno forti entrambe, Yamaha e Ducati". In vista della prossima stagione, è importante il rapporto che i piloti riusciranno ad instaurare con le gomme Michelin che hanno sostituito le Bridgestone: "Con le Michelin quando l’aderenza cala mi sento ancora più forte, si può frenare forte e spingere sul davanti quanto serve. Con le Bridgestone il mio punto forte era quando erano nuove, il 'time attack'. Adesso non posso più fare un giro secco forte. Stiamo lavorando sul bilanciamento per vedere cosa succede, ma è certo che bisognerà cambiare un po’ lo stile di guida". L'attesa è alta: la voglia di rivincita di Rossi potrebbe spingerlo ad un ultimo assalto al Mondiale e lo stesso Marquez deve cancellare la delusione di un 2015 in cui si è dovuto arrendere alle Yamaha. Non mancano gli avversari per Jorge Lorenzo, detentore del titolo che ha tanto fatto discutere negli scorsi mesi. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog