Cerca

Addio

Sharapova, dramma senza fine. Positiva al doping, arriva la stangata milionaria: le costa carissimo

Sharapova, dramma senza fine. Positiva al doping, arriva la stangata milionaria: le costa carissimo

Dopo l'annuncio di Maria Sharapova, che si è dichiarata positiva all'antidoping, nella serata di ieri che ha sconvolto il mondo del tennis e dello sport, non si sono fatte attendere le reazione da parte de ricchi sponsor della russa. La zarina, vincitrice di Wimbledon nel 2004 a soli 17 anni, è stata infatti abbandonata da Nike e Tag Heur. Il marchio d'abbigliamento con il baffo ha reso nota la propria decisione con un comunicato che recita: "Siamo molto sorpresi e rattristati, abbiamo deciso di sospendere il nostro rapporto con Maria Sharapova fino a che la situazione non sarà chiarita". La Tag Heur, invece, non sembra intenzionata a rinnovare il contratto in scadenza quantomeno fino a quando non saranno resi noti i provvedimenti presi dalla federazione per la Sharapova. Stessa reazione anche da parte della casa automobilistica Porsche. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • criluma

    08 Marzo 2016 - 13:01

    la decisione di Tag Heuer nei confronti di Masha non fa una grinza con un contratto in scadenza. Ridicola Nike la quale continua a far produrre articoli sottocosto da paesi del terzo e quarto mondo, ma nessuno lo deve sapere. Per il colosso americano sono più importanti certe questioni di principio

    Report

    Rispondi

blog