Cerca

Botte

Luciano Moggi, rosso ad Allegri: "La colpa della sconfitta contro il Bayern è solo sua"

Luciano Moggi, rosso ad Allegri:

"Dispiace dirlo ma le scelte di Pep hanno avuto ragione sulle topiche di Max". Luciano Moggi non ha dubbi: la colpa dell'eliminazione bruciante della Juventus in Champions League è di mister Massimiliano Allegri. Contro il Bayern, spiega su Libero l'ex direttore dg bianconero, la Signora ha giocato una partita coraggiosa, anche se hanno pesato e tanto sia da un lato sia dall'altro le tante assenze, da Dybala a Robben, da Chiellini a Boateng. "Giusto allora dire che Guardiola ha indovinato tutto al contrario di Allegri, così come si può tranquillamente affermare che gli juventini scesi in campo sono tutti da elogiare per la voglia che hanno messo, per la tenacia con la quale hanno contrastato un avversario decisamente superiore". Sotto processo finiscono dunque i cambi decisi dall'allenatore livornese, che ha sostituito gli uomini chiave Morata, Cuadrado e Khedira con i più che deludenti Mandzukic, Pereyra e Sturaro. Per questo Moggi punge: "Tanti opinionisti a commentare la partita, tanti encomi a giusta ragione alla squadra, nessuno però che abbia avuto il coraggio di tirare le orecchie a Massimiliano Allegri per gli errori commessi nei cambi che poi sono la vera causa di questa sconfitta".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • zydeco

    19 Marzo 2016 - 11:11

    Anche a me e' sembrato strano che nessuno degli scienziati del calcio abbia detto quello che dice Moggi e che e' sotto gli occhi di tutti, cioe' che sono stati i cambi a decidere la partita. Mentre e' giusto commentare l'ottimo assetto dato alla squadra da Allegri per ovviare alle assenze, lo e' altrettanto criticare i cambi scriteriati nel finale. E' questione di obbiettivita'.

    Report

    Rispondi

  • jankantos

    19 Marzo 2016 - 11:11

    I tedeschi si stavano cagando in mano e lui che fa? Toglie i due uomini più pericolosi (io avrei fatto entrare anche Zaza, altro che "difendersi") lanciando un chiaro segnale agli avversari. Poi va detto che al 91 la palla si calcia in tribuna e che il "grande" Buffon nell'area piccola non esce proprio mai. A me del quinto scudetto non importa un fico se poi raccogliamo sempre ste figure inEuropa

    Report

    Rispondi

  • francescoconforti27

    18 Marzo 2016 - 18:06

    moggi, non dire stronzate, allegri ha dovuto sostituire quadrado e morata entram,bi col cartellino giallo. per il resto allegri è uno da cagasotto non gioca per far vincere la juve ma non farla perdere

    Report

    Rispondi

  • carlooliani

    18 Marzo 2016 - 13:01

    Ha perfettamente ragione Moggi. Gli errori individuali sono avvenuti solo di conseguenza. Allegri ha voluto fare il fenomeno ordinando 3 cambi assurdi per tirare a sopravvivere fino al 90' come fa nel campionato italiano. La Juventus ha abbassato il baricentro di 20 metri per le scelte di Allegri. Il Bayern e Guardiola, che avevano già perso di brutto, sono riemersi nella lotta oramai troppo vicin

    Report

    Rispondi

    • gigi58

      18 Marzo 2016 - 22:10

      errori ,sempre col seno di poi , se non avesse fatto i cambi , lo avrebbero accusato di non averli fatti , questo è il calcio. bastava che Evra buttasse la palla lontano . mandzukic fino al giorno prima era un eroe , Sturaro non è lo stesso che ha pareggiato all'andata ? dopo la partita e tutto più facile .

      Report

      Rispondi

Mostra più commenti

blog