Cerca

Centrodestra

Chi è il cretino tra Berlusconi e la Meloni? La risposta della Santanchè

Chi è il cretino tra Berlusconi e la Meloni? La risposta della Santanchè

Chi è il cretino da Silvio Berlusconi e Giorgia Meloni? Detta così, per un esponente di Forza Italia, la domanda ha una risposta scontata. Ma Daniela Santanchè, pasionaria azzurra con un passato in Alleanza Nazionale, è donna coraggiosa e, spesso controcorrente. E sul Tempo lancia una battuta che qualcuno, malizioso, potrebbe equivocare: "Solo i cretini non cambiano mai idea". 

Una mamma candidata - Il destinatario della battuta è proprio lui, il Cavaliere. Si parla di Giorgia Meloni e della sua decisione di candidarsi sindaco a Roma contro l'uomo scelto da Berlusconi, Guido Bertolaso. "Nessuno può decidere se si può fare una campagna elettorale e se si può essere bravi sindaci da mamma o da non mamma - ribadisce la Santanchè -. Mi fa sorridere che gli uomini possano dire alle donne vai a fare la mamma. Io ho detto a Passera di ritirarsi dalla corsa a sindaco di Milano e di andare a fare il padre visto che gli è nato un figlio. Torniamo alle cose naturali. Io sono mamma, la gravidanza è un periodo meraviglioso, siamo più forti, siamo in due".

"Meloni e Salvini non sono traditori" - Secondo la Santanchè, comunque, "Meloni e Salvini non si sono comportati nella maniera migliore: "Però nella vita chi è che non sbaglia? A differenza di altri che sono passati dall'altra parte, non sono traditori. Stanno facendo un'altra partita. Al ballottaggio si può trovare un punto di sintesi, non drammatizziamo". "Se sostengo Bertolaso? - ha continuato ai microfoni di Radio Cusano Campus - A parte che io voto a Milano, ma comunque non sostengo nessuno in questo momento. Faccio un appello a Berlusconi: ragioniamo, vediamo quello che possiamo fare, non possiamo dire chi se ne frega ognuno vada per il conto suo. Solo i cretini non cambiano idea. Non m'interessano i nomi. Il problema è che sono in atto nuovi posizionamenti, nuove leadership. Capisco le ra gioni di Berlusconi, ma non si possono liquidare Meloni e Salvini come due ragazzotti".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Miglo

    19 Marzo 2016 - 06:06

    Santanchè , ottimo punto di vista, ma tu dovresti essere al posto di Berlusconi,che è ottenebrato dal principio del comando. Un Bertolaso che dopo due giorni sbaglia a parlare in tv non lo si puó sostenere oltre. Le prese di posizioni del Berlusca sono ottuse e lo porteranno allá sua fine definitiva.

    Report

    Rispondi

  • francesco49

    18 Marzo 2016 - 20:08

    Persona molto intelligemte silvio ragiona , rinnova manda a cagare tutta la zavorra che ne hai parecchia, meno male che più di qualcuno ha predo la via da solo e meno male vedi verdini.

    Report

    Rispondi

  • imahfu

    18 Marzo 2016 - 19:07

    abbiamo capito: la Santa... vuol tornare sugli altari e ascoltare le preghiere altrui. Invece dell'altare c'è il bordello... va bene lo stesso?

    Report

    Rispondi

  • bondiogiuseppe

    18 Marzo 2016 - 13:01

    Santanche...persona intelligente....!

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog