Cerca

Tragedia

Mentana amarissimo dopo la strage islamica dei bambini. La frase sul kamikaze: "Essere umano?", il legame con Bruxelles

Mentana amarissimo dopo la strage islamica dei bambini. La frase sul kamikaze: "Essere umano?", il legame con Bruxelles

Le immagini strazianti arrivate dopo la strage di Lahore, in Pakistan, dove un kamikaze islamico ha ucciso almeno 62 persone, tra le quali tantissimi bambini, ha sconvolto ancora una volta le coscienze di tutti. Sono eventi davanti ai quali si resta basiti e che però sembrano tutti collegati da un filo conduttore, come scrive il direttore del TgLa7, Enrico Mentana, sulla sua pagina Facebook: "Capire cosa passa per la testa di un uomo che si fa saltare in aria per uccidere altre persone è sempre molto difficile - ha scritto Mentana - Definire essere umano, o cercare una motivazione per il kamikaze che si fa esplodere in mezzo a bambini e donne che escono dalla Messa di Pasqua è impossibile. I bimbi di Lahore ci riguardano come i morti di Bruxelles. E il nemico è lo stesso: il fanatismo di chi crede di avere licenza di uccidere da Allah".

Capire cosa passa per la testa di un uomo che si fa saltare in aria per uccidere altre persone è sempre molto difficile....

Pubblicato da Enrico Mentana su Domenica 27 marzo 2016

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • insorgi

    29 Marzo 2016 - 19:07

    Roberto Perin, sei quello che da un famoso Blog ti hanno buttato fuori a calci? Quale rivoluzione volevi fare in quel Blog?

    Report

    Rispondi

  • aquilanera

    28 Marzo 2016 - 19:07

    Chiamare kamikaze un assassino è molto sbagliato, i Kamikaze si sacrificavano per combattere i militari o posizioni nemiche, non per il gusto di uccidere indiscriminatamente gente pacifica e innocente.

    Report

    Rispondi

  • claudioarmc

    28 Marzo 2016 - 09:09

    Vauro stai sereno

    Report

    Rispondi

blog