Cerca

Denuncia

Sgarbi sbotta e pugnala Alessandra Mussolini: cosa c'entra la figlia di Totò Riina

Sgarbi sbotta e pugnala Alessandra Mussolini: cosa c'entra la figlia di Totò Riina

Con le macerie che bruciano ancora dopo le polemiche sull'intervista di Bruno Vespa al figlio di Totò Riina, Vittorio Sgarbi rinfiamma il bracere dedicando un post sulla sua pagina Facebook a un'altra Riina, la figlia del boss mafioso Lucia: "appassionata d'artedella quale non si riesce a parlare in televisione - ha scritto il critico d'arte - Questa ragazza incensurata, che non è mai stata in galera, che non può vedere suo padre, cioè può vederlo ma non può neanche toccarlo, da oltre venticinque anni, anche se è ricoverato in ospedale a Bologna, siccome si chiama Riina non ha diritti civili come gli altri, non si può parlare in televisione dei suoi quadri, diventa propaganda alla mafia parlare dei suoi quadri. Discriminata perché figlia del capo dei capi". Sgarbi racconta quanto Lucia Riina sia una pittrice "abbastanza brava" della quale però non si può parlare: "nessuno la fa lavorare e la assume, paga per conto del padre". Un'ingiustizia secondo l'ex ministro: "Tutto ciò che riguarda persone vicine a Riina sono interdette da una specie di maledizione che ha una logica per quanto concerne le responsabilità del colpevole, ma non per i suoi figli. Non mi risulta - chiosa con una frecciata velenosa - che non possa parlare in tv la nipote di Mussolini".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • frankie stein

    23 Aprile 2016 - 08:08

    Ricoveratelo piantonato a vista! Quando l'elusione ingenera la detenzione...A proposito di pittura: i 'quadri' di Sgarbi non se li fila nessuno, eppure meriterebbero peggio.

    Report

    Rispondi

  • attualità

    23 Aprile 2016 - 07:07

    Caro" Sgarbi, Mussolini Benito era il Capo del Governo Italiano. Il riina e' il capo della mafia piu' spietata Italiana... Io ci vedo una bella differenza !!

    Report

    Rispondi

  • jborroni

    22 Aprile 2016 - 12:12

    non solo parla, ma dice pure cazzate! e siccome ne siamo fieri la mandiamo pure come nostra rappresentante al parlamento europeo!

    Report

    Rispondi

  • go2me

    22 Aprile 2016 - 11:11

    Ha ragione! Non siamo un paese effettivamente libero! Siamo governati dalla Magistratura (cieca e settaria).

    Report

    Rispondi

    • rossini1904

      23 Aprile 2016 - 07:07

      Caro go2me, lei ha pienamente ragione. L'Italia non è un paese libero. La libertà di pensiero è a senso unico. Ora a Renzi-Pinocchio si è aggiunto anche Davigo-Torquemada. Sono i due pastori che si sono assunti il compito di tenere in riga il gregge degli italiani.

      Report

      Rispondi

blog