Cerca

Lacrime

"Quel dolore segreto di Signorini, una ferita aperta": Mara Venier, confessione amara sull'amico Alfonso

"Quel dolore segreto di Signorini, una ferita aperta": Mara Venier, confessione amara sull'amico Alfonso

Al Grand Hotel Chiambretti, su Canale 5, al centro del dibattito, l’editoriale di Alfonso Signorini, direttore del settimanale Chi, intitolato “Quel 'non sei un padre' che riapre una ferita mai guarita”. Un titolo nato dalle parole di Simona Ventura, che, nel corso di una puntata dell’Isola dei famosi, ha attaccato Signorini, reo di aver dedicato la copertina della settimanale all’ex marito Stefano Bettarini: “Tu Alfonso non sei padre … Sei stato lo strumento del dolore che un padre ha dato ai suoi figli. Io dovevo difenderli e non c'ero, non potevo rispondere”.

Mara Venier a riguardo ha spiegato: "Non è una piccata di Signorini che risponde alla Ventura, è che, Simona, senza alcun tipo di cattiveria, quando ha detto ad Alfonso che non è padre, ha toccato un tasto importante della sua vita. Alfonso sente forte il desiderio di diventare padre, ma finora non ha potuto realizzarlo perciò quel dire “tu non sei padre” ha riaperto una ferita".

Prosegue la Venier: "È stata una cosa detta assolutamente senza cattiveria da parte di Simona, ma che ha centrato un problema serio. Alfonso ha toccato anche un altro tasto importante nel suo editoriale dicendo che alla luce del fatto che ci sono tanti bambini orfani perché nel nostro Paese non possono arrivare le adozioni anche per i single? Io sono assolutamente d’accordo con lui".

Signorini, in passato, si è schierato contro le nozze gay e l'adozione dei figli alle coppie omosessuali. Il suo desiderio di diventare padre, quindi, si scontra con una dura realtà.

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • fausta73

    04 Maggio 2016 - 19:07

    Sono favorevole all'adozione per gli omosessuali, non vedo il problema, ma non all'utero in affitto

    Report

    Rispondi

blog