Cerca

Sbam

Lo sfogo amarissimo di Cacciari: "Sono patetici...", E poi la bordata che demolisce due big della sinistra

Lo sfogo amarissimo di Cacciari: "Sono patetici...", E poi la bordata che demolisce due big della sinistra

Fare il sindaco oggi, secondo Massimo Cacciari, "bisogna essere dei pazzi". Dopo l'avviso di garanzia ricevuto dal sindaco grillino di Parma, Federico Pizzarotti, l'ex sindaco di Venezia ha trovato sfogo in un'intervista a Repubblica: "Il sindaco è un parafulmine universale - ha detto Cacciari, che ha ripercorso la sua esperienza da sindaco - È stato un crescendo. Un martirio senza fine. Già ai miei tempi era così: se non ti mettono in condizione di operare adeguatamente, hai voglia a fare gli appelli...". E proprio oggi che arriva l'appello dei sindaci, Cacciari sbotta e rigetta l'iniziativa "patetica e tardiva", molto simile a quella fatta da lui e altri primi cittadini nell'ormai lontano 1999: "Non è servito a niente. Anzi sì, a una cosa: a far fare carriera a Rutelli e Bianco. Che adesso firma questo inutile appello rivolto al presidente della Repubblica... mah".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Ben Frank

    Ben Frank

    13 Maggio 2016 - 22:10

    Se lo dice lui, che la sinistra italiana è patetica, non voglio contraddirlo...

    Report

    Rispondi

  • Patty Ghera

    13 Maggio 2016 - 13:01

    @Roberto Non va a lavorare perchè gli intellettuali radical chic di sinistra come lui, parlano.. parlano.. parlano.. con la erre moscia e i maglioncini casual...

    Report

    Rispondi

    • Franzkeks

      14 Maggio 2016 - 16:04

      @PattyGhera@RobertoWladimirWilly giusto, ma io direi: Cacciari, perchè non vai dal barbiere a farti barba e capelli? E comprati una bella cravatta di seta, così farai bella figura!!

      Report

      Rispondi

blog