Cerca

L'insulto

Una testa di maiale per la Merkel: il gesto intimidatorio davanti all'ufficio elettorale

Angela Merkel

Una testa di maiale davanti all’ingresso dell’ufficio del collegio elettorale di Angela Merkel. A fare il triste ritrovamento una pattuglia della polizia di Stralsund, nel nord della Germania, intorno alle 5 del mattino. Sui resti dell’animale era impresso anche un messaggio di insulti verso la cancelliera, di cui, però, non è stato diffuso il contenuto. La polizia ha aperto un’indagine sul gesto intimidatorio e ha chiesto ai residenti della zona di collaborare per avere informazioni sul caso.

Non si tratta di un episodio isolato. Negli ultimi mesi in Germania si è registrato un aumento di gesti a carattere xenofobo in cui sono state utilizzate parti di maiale, ritenuto haram, proibito, dai musulmani. In alcuni di questi episodi il messaggio era rivolto direttamente ad Angela Merkel. Come quando il 25 febbraio scorso, nel cantiere di una moschea a Lipsia, fu trovata la carcassa di un suino con su scritto con la vernice rossa “Mutti Merkel” (Mammina Merkel, ndr.).

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • capitanuncino

    16 Maggio 2016 - 00:12

    Non si è scomposta....la culona.L'ha presa e se l'è fatta al forno,poi consumata con contorno di crauti.Alla faccia di coloro che protestano.

    Report

    Rispondi

blog